E gli andriesi “esclusi” lanciano la “sfilata Mingucci” nella stradina del centro storico: provocazioni e polemiche “alla moda”

A poche ore dalla data storica che vedrà protagonista lo splendido Maniero Federiciano Castel del Monte spettacolare location la sfilata della nota Maison, gli andriesi che non operano a Castel del Monte (perché, comunque, c’è da dire che alcuni imprenditori che lavorano nelle strutture turistiche private che ruotano attorno al castello stanno riscontrando una buon effetto dal punto di vista economico e mediatico, nonostante le problematiche registrate in questi giorni) non ci stanno ad essere completamente esclusi dalla manifestazione. Ad alimentare i timori dei residenti, il rischio che il centro cittadino di Andria, con la nua notevole offerta storico-culturale, ma anche enogastronomica, possa restare esclusa. Un rischio che, a quanto pare, sembre reale se si considera che l’atteso evento sembra dedicato esclusivamente alla frazione andriese di Castel del Monte e non al centro cittadino della città federiciana. A ribadire questo concetto di auto-tutela territoriale sono coloro che, negli anni, hanno fatto tante battaglie di civiltà a difesa delle prerogative della città federiciana e che adesso tornano a criticare la politica locale per una “mancata partecipazione” effettiva della comunità andriese all’atteso evento. Andriesi che hanno così deciso di lanciare l’iniziativa “LA SFILATA DEI MINGUCCI” nella Via Più Stretta, nel centro storico cittadino:

Proprio partendo dall’assonanza della famosa casa di moda con i Mingucci, tipico nome diffuso nella città di Andria che è quello di Domenico, la provocazione è chiara e sicuramente non sfuggirà agli amministratori locali che evidentemente “avrebbero anche potuto considerare lo svolgimento di alcune iniziative collaterali all’evento di Castel del Monte” – osservano i promotori dell’insolita iniziativa. Altra occasione perduta per la città – hanno dichiarato i rappresentanti delle Libere Associazioni Civiche Andriesi. Mentre le modalità di gestione a livello politico stanno facendo molto discutere, non le mandano a dire dall’Associazione di Volontariato “Io Ci Sono!”, fondata dall’Attivista Sociale Savino Montaruli:

“non solo la città di Andria non sta traendo alcun beneficio da questo evento che, ancora una volta per incapacità organizzativa, per inesperienza dei nuovi amministratori e per una sciatteria istituzionale ormai consolidata, non è riuscita a far “propria”. Nessuna rete, nessuna sinergia, nessuna azione per evitare che tutto si risolvesse in una sfilata di 15 minuti al castello e ad una mangiatoia di gruppo. A parte le giuste contestazioni delle Associazioni Andriesi che lamentano l’esclusione anche mediatica della cittadinanza andriese da un evento che si svolge in territorio di Andria, ora leggiamo di un’altra penalizzazione fortissima e questa volta si parlerebbe addirittura dell’interruzione di un Pubblico Servizio. Infatti, con ordinanza sindacale n. 139 del 12.5.2022, viene addirittura disposto, “in occasione delle necessità organizzative legate all’evento Gucci del 16 maggio 2022”, di sospendere la fermata della linea 6 Andria/Castel del Monte più prossima al maniero federiciano. Il motivo? “Per questioni di sicurezza avanzate dagli organizzatori”. Dapprima a Palazzo di Città se ne lavano le mani dicendo che non c’entrano e non sono coinvolti con l’organizzazione e poi cedono ai diktat dell’organizzazione sospendendo addirittura un pubblico servizio, per “esigenze” private? Ma scherziamo? Ma siamo davvero diventati talmente stolti da continuare a mettere la nostra città al servizio di chiunque ne voglia approfittare ed utilizzarla a proprio piacimento? Sospendere il servizio navetta dai parcheggi al Castello e viceversa i giorni 14 e 15 maggio 2022 dalle ore 14,00 ed il giorno 16 maggio 2022, fino alle ore 14,00 del giorno 17 maggio 2022, per quale sicurezza? Per quella dei privati che vengono ad appropriarsi del Castel del Monte senza neppure degnarsi di “ricompensare” i cittadini andriesi con un miserabile maxi schermo in Piazza Catuma, come richiesto dalle Libere Associazioni Civiche Andriesi? Anche noi, a questo punto, preferiamo sicuramente “La Sfilata dei Mingucci” – hanno amaramente concluso da “Io Ci Sono!”.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.