Ennesimo incidente tra Andria e Barletta, sul posto le forze dell’ordine

La Strada Statale 170 che collega i comuni di Andria e Barletta, negli ultimi tempi, è oggetto di una serie di incidenti stradali. Il fenomeno non sembra arrestarsi: fatto sta che dopo quello avvenuto lo scorso 7 aprile 2018, nella tarda serata di ieri ancora un sinistro stradale, stavolta avvenuto poco prima sotto il ponticello nel territorio barlettano. 

A segnalarci l’episodio un cittadino attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile  (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com). Un’altra foto: 

L’incidente non sembra abbia causato feriti. Sul posto sono giunte anche le forze dell’ordine. Un altro scatto fotografico: 

Come dicevamo, l’incidente rappresenta l’ultimo di una serie. Sempre nei pressi dell’incrocio stradale, lo scorso 16 febbraio 2018 era avvenuto un altro incidente. In quel caso, l’automobile si era persino ribaltata, come documenta questa foto:

Si tratta dunque di un incrocio pericoloso. Una parte di strada le cui caratteristiche andrebbero analizzate a fondo per tentare soluzioni che possano migliorare la sicurezza della stessa. Al contempo, a parte le dinamiche degli incidenti, ci sentiamo comunque di consigliare vivamente agli automobilisti di moderare particolarmente la velocità su questa stratta di strada. Nel frattempo, continuano le segnalazioni dei cittadini: ancora una volta vi ricordiamo che,  scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com