Esche per cani con punes, farabutti in azione nella villa comunale di Andria. L’allarme dell’Oipa

L’allarme è stato diffuso sui social dai volontari della sezione andriese dell’Oipa di Andria: bocconcini di prosciutto con all’interno punes potenzialmente mortali per gli animali sono stati ritrovati nei pressi dell’area di sgambamento per cani.

L’area, predisposta dall’amministrazione per permettere ai cani di poter giocare liberamente in un punto recitando e situato all’interno della grande villa comunale, sembra sia stata più volte presa di mira, a volte da vandali e in casi come questi da veri e propri mostri che ci auguriamo, possano essere riconosciuti magari attraverso il sistema di videosorveglianza. Ricordiamo che il maltrattamento e l’uccisione di animali domestici costituisce reato punibile dalla legge, pertanto sia per una questione di giustizia che per una questione etica e morale, chiediamo a tutti i cittadini di collaborare effettuando le dovute segnalazioni e denunciando i potenziali assassini.

Già da tempo Andria piange la morte di Lupo, il bellissimo cane nero randagio divenuto amico di tutti, poi ritrovato morto avvelentato ad opera di soggetti ignoti. All’epoca noi di VideoAndria.com denunciammo il drammatico episodio e molti volontari decisero di organizzare una fiaccolata per ricordare il cane e al contempo per sensibilizzare l’intera cittadinanza. Gli animali vanno rispettati. Chi non rispetta gli animali non rispetta la vita altrui e nemmeno la propria!

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui Qui sotto la foto ricevuta oggi da un cittadino:

Qui sotto il post diffuso su Facebook dall’Oipa di Andria:

PRESTATE LA MASSIMA ATTENZIONE!!!

AD ANDRIA, IN VILLA, NEL PRATO ADIACENTE ALL’AREA SGAMBAMENTO CANI SONO STATI…

Posted by Oipa Andria on Tuesday, March 7, 2017