FdI: “Comune di Andria introduce identità di genere nel Regolamento pari opporunità senza coinvolgere le consulte comunali, rischio ideologico”

«Il regalo di Natale dell’Amministrazione Bruno alle famiglie andriesi, durante il periodo dell’anno nel quale celebriamo altresì il valore della Famiglia (mutatis mutandis, cellula della società che certa sinistra oggi tenta di disintegrare con meri capricci ideologici), si chiama “Regolamento di istituzione e disciplina della Commissione per le pari opportunità, le politiche di genere e i diritti civili”. Nella forma, una Commissione per favorire l’eliminazione di discriminazioni e differenze di genere; nella pratica, un espediente per promuovere anche progetti atti a educare le nuove generazioni – in scuole, agenzie educative, terzo settore, a temi come identità di genere et similia», esordisce così in una nota il Consigliere Comunale di Fratelli d’Italia Andrea Barchetta, in vista del Consiglio Comunale di oggi 29 dicembre:

«Si tratta di una proposta di deliberazione che, si pensi un po’, viene sottoposta all’assise durante il Consiglio Comunale di fine anno convocato per l’approvazione dei provvedimenti di carattere finanziario come quelli in riferimento al Piano di Riequilibrio», spiega Barchetta. «Per di più, parliamo di un provvedimento strutturato male e con diverse incongruenze che associano in un grande calderone temi come bullismo, disabilità e discriminazione economica, a identità di genere, teoria gender e modifica del linguaggio istituzionale per renderlo più “inclusivo”. Una versione copia e incolla e per sommi capi in salsa “Democratica” del Comitato Unico di Garanzia del Comune di Andria già istituito nel 2010» – ha osservato Barchetta che ha poi aggiunto:

«La maggioranza intende approvare un testo stilato senza il coinvolgimento delle consulte consiliari preposte come da Statuto Comunale, mettendo un infido strumento nelle mani di chi può abusarne per fini propri e ideologici, anziché promuovere le pari opportunità a livello cittadino. L’Amministrazione Bruno ritiri il provvedimento e avvii un percorso condiviso come ogni Commissione per le Pari Opportunità che si rispetti prevede. È un appello, questo, che ho già lanciato nella Prima Commissione consiliare permanente e in Conferenza di Capigruppo, con la condivisione non solo di Fratelli d’Italia ma anche delle altre forze di opposizione. Ancor di più poiché non si ravvede né l’urgenza né la necessità di rispettare alcun termine di legge. Il mio appello va anche alle associazioni cattoliche, affinché si attivino con noi per arginare un provvedimento al quale mi opporrò, in rappresentanza di Fratelli d’Italia e della maggior parte dei cittadini andriesi, nel Consiglio Comunale del 29 dicembre prossimo», concludeva Barchetta nella giornata di ieri.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.