Festival Castel dei Mondi 2018, il programma del 26 settembre 2018

Di seguito il Programma 26 settembre 2018 del Festival Internazionale Castel dei Mondi di Andria:

TODO LO QUE ESTÁ A MI LADO – FERNANDO RUBIO (ARGENTINA)

Todo lo que está a mi lado è una riflessione intima sui limiti dell’esperienza e delle sue possibilità – estetiche, concettuali, urbane – che si percepiscono in quel momento indimenticabile che è l’incontro tra sconosciuti.  “Una performance sognante, fatta di confidenze sussurrate a letto“.  (The New York Times).

Stabilire legami inconsueti e profondi tra attori e spettatori è la cifra caratteristica del lavoro di Fernando Rubio, drammaturgo e artista visivo argentino. Nei suoi progetti crea spazi e storie che ci spingono a guardarci con occhi diversi, prendendo elementi e oggetti quotidiani e trasportandoli in un contesto nuovo, diverso da quello reale. In Todo lo que está a mi lado, performance presentata in tutto il mondo, vengono disposti dei letti, ognuno dei quali accoglie un’attrice e uno spettatore. Il lavoro è nato dopo un sogno, che ha riportato alla memoria una storia perduta d’infanzia. Una storia che era rimasta sospesa da qualche parte nella mente e nell’anima del regista per 25 anni e che ora riaffiora.

Todo lo que está a mi lado è una riflessione intima sui limiti dell’esperienza e delle sue possibilità – estetiche, concettuali, urbane – che si percepiscono in quel momento indimenticabile che è l’incontro tra sconosciuti. Un incontro che avviene in un luogo immaginario ma al contempo reale. Un letto, un’attrice, uno spettatore e tutto ciò che ci sta intorno.Questo progetto viene realizzato con attrici dei diversi paesi in cui si svolge. Dal 2012 ad oggi, è stato mostrato in 3 continenti e in più di 30 città.

  1. 19.00/19.20/19.40/20.00/20.20/20.40/21.00/21.20/21.40 Piazza Catuma e altri spazi urbani capienza limitata: 7 spettatori per volta Prima Regionale. Gli altri spettacoli:

SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE * – ELSINOR/MICHELE SINISI

h 21.30 Ocina S. Domenico  ** Matinée gratuito per le scuole

 

STORIE DI (ANTI)MAFIA lo spettacolo è tratto da un testo del compianto giornalista e professore Michele Palumbo, la riduzione del testo è di Raffaella Ardito mentre l’adattamento e regia sono di Memeo Antonio. Pippo Fava (giornalista), Peppino Impastato (attivista politico), Rita Atria (collaboratrice di giustizia), Pasquale Almerico (Sindaco), personaggi realmente esistiti e tutti accomunati da uno stesso destino quello di mettersi contro la mafia e per questo assassinati. Tre attori in scena (tutti Andriesi; Agata Paradiso, Domenico Tacchio e Antonio Memeo), per uno spettacolo intenso che narra la mafia dalle sue origini e dei suoi interessi. humanités désarmantes.

CREDITS
Testi di Michele Palumbo

riduzione teatrale di Raffaella Ardito

adattamento e regia di Antonio Memeo       

ASSOCIAZIONE TEATRALE I SERIOMICI

h 21.30 Palazzo Ducale

 

BARLETTA TODO LO QUE ESTÁ A MI LADO  – FERNANDO RUBIO (ARGENTINA)

  1. 19.00/19.20/19.40/20.00/20.20/20.40/21.00/21.20/21.40 – Via Nazareth

capienza limitata: 7 spettatori per volta

Todo lo que está a mi lado è una riflessione intima sui limiti dell’esperienza e delle sue possibilità – estetiche,

concettuali, urbane – che si percepiscono in quel momento indimenticabile che è l’incontro tra sconosciuti. 

Stabilire legami inconsueti e profondi tra attori e spettatori è la cifra caratteristica del lavoro di Fernando Rubio, drammaturgo e artista visivo argentino. Nei suoi progetti crea spazi e storie che ci spingono a guardarci con occhi diversi, prendendo elementi e oggetti quotidiani e trasportandoli in un contesto nuovo, diverso da quello reale. In Todo lo que está a mi lado, performance presentata in tutto il mondo, vengono disposti dei letti, ognuno dei quali accoglie un’attrice e uno spettatore. Il lavoro è nato dopo un sogno, che ha riportato alla memoria una storia perduta d’infanzia. Una storia che era rimasta sospesa da qualche parte nella mente e nell’anima del regista per 25

anni e che ora riaffiora.

Un incontro che avviene in un luogo immaginario ma al contempo reale. Un letto, un’attrice, uno spettatore e tutto ciò che ci sta intorno.  Una performance sognante, fatta di confidenze sussurrate a letto.  “The New York Times” . Questo progetto viene realizzato con attrici dei diversi paesi in cui si svolge. Dal 2012 ad oggi, è stato mostrato in 3 continenti e in più di 30 città. Il cast di  Andria è il ventunesimo.

Prima Regionale

 

CREDITS
drammaturgia, regia e scenografia: Fernando Rubio  organizzazione: Cecilia Kuska  performer: Stella Addario, Valeria De Santis, Cecilia Di Giuli, Marianna De Pinto, Claudia Gambino, Francesca Zaira Tripaldi, Cecilia Zingaro   Prima Regionale

TRANI – TODO LO QUE ESTÁ A MI LADO – FERNANDO RUBIO (ARGENTINA)

  1. 19.00/19.20/19.40/20.00/20.20/20.40/21.00/21.20/21.40 – Piazza Quercia. capienza limitata: 7 spettatori per volta. Prima Regionale. Info e Biglietteria IAT Andria – Piazza Catuma tel 0883.261 605 www.casteldeimondi.com