Forza Italia riparte da Trani e parla di incentivi finanziari comunitari

In vista delle prossime elezioni Politiche ed in seguito al cambio avutosi lo scorso Dicembre del segretario cittadino, nonché per proporre un azione amministrativa forte, efficace ed alternativa a quella attuale, carente in tanti e numerosi aspetti, Forza Italia, col suo nuovo Commissario su Trani dott. Alfonso Mangione, coadiuvato dal Consigliere Comunale Pasquale De Toma, si è riorganizzata in modo fattivo e consistente, richiamando, attraverso un operato capillare ed incisivo del neo segretario cittadino, tutti coloro, militanti e simpatizzanti, che nel corso di questi anni avevano lasciato in seguito ad uno smembramento causato dalla fuoriuscita di Fitto e dei suoi accoliti.

In tanti sono ritornati anche grazie alla fiducia nutrita nei confronti del dott. Mangione che in precedenza per numerosi anni ha saputo guidare egregiamente questo partito soprattutto nei momenti di suo massimo successo locale e nazionale.

Venerdì scorso, all’Hotel Trani il direttivo di Forza Italia, composto innanzitutto dal Segretario Regionale on. Luigi Vitali, unitamente al Commissario Provinciale Luigi de Mucci, al vice Commissario Provinciale Salvatore Merra e il consigliere comunale Pasquale de Toma, ha voluto incontrare questo nuovo e ricompattato gruppo che ha entusiasticamente riempito la sala offrendo per se e per tutti coloro ne sono venuti a conoscenza una grande gioia per questa vera e autentica ripartenza di Forza Italia.

L’incontro, aperto agli iscritti e simpatizzanti, ha visto la presenza delle Forze di centro destra cittadine, (Fratelli di Italia, COR, Associazione del Buon Governo riferimento della Dott.ssa Rosa Uva), grazie ai privilegiati rapporti che intercorrono con i dirigenti di partito tranesi. Il meeting ha avuto come linea guida quello di definire gli aspetti programmatici del partito alla luce della nuova nomina commissariale in preparazione della prossima azione amministrativa in cui Forza Italia intende entrarci da protagonista. Numerosi sono stati gli interventi in riferimento alla politica locale, ai dipartimenti in corso di definizione e alla nomina del Vice Commissario Dottoressa Maria Coniglio.

Particolare attenzione è stata data alle pecche dell’attuale amministrazione, inerte e incapace nel creare l’armonizzazione delle risorse esistenti e di fornire i substrati logistici, utili a trasformare le potenzialità in concreta e produttiva realtà. L’On.le Vitali ha evidenziato gli impegni del Presidente Berlusconi per i prossimi appuntamenti elettorali, nonché gli aspetti programmatici regionali del partito; ha rammentato che il termine per usufruire degli incentivi finanziari comunitari, ossia 2020, è vicinissimo e si è mostrato disponibilissimo a creare un link preferenziale con la segreteria del Presidente del Parlamento Europeo Tajani per meglio utilizzare detti finanziamenti agevolati.

Segui tutti gli aggiornamenti, clicca “MI PIACE” sulla Pagina di Video Barletta – Andria – Trani: