Gilet arancioni a Bari, manifestano anche il Sindaco di Andria e Nino Marmo. FI: “noi sempre stati a fianco degli agricoltori”

Oggi a Bari accanto ai nostri olivicoltori per chiedere rispetto e soluzioni per il comparto agricolo, vitale per Andria e per la Puglia” – lo ha dichiarato il Sindaco di Andria, Nicola Giorgino.  Tra le migliaia di agricoltori e le decine di trattori in piazza oggi a Bari c’erano anche loro: i Sindaci. Tra questi anche il Sindaco di Trani Amedeo Bottaro ed il Primo Cittadino andriese. Tra i vari esponenti politici, spicca anche la partecipazione del consigliere regionale andriese Nino Marmo. Da Andria un centrodestra unito pronto a schierarsi con gli agricoltori andriesi, contro le inadempienze del governo nazionale e regionale. 

“La massiccia mobilitazione organizzata questa mattina a Bari dalle rappresentanze datoriali e dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori sotto la sigla unitaria dei “gilet arancioni” non può che vedere il pieno ed incondizionato sostegno di Forza Italia Andria, essendo la nostra città tra le più coinvolte sotto il profilo economico-produttivo con l’agro più olivetato d’Europa” – fa  sapere Nicola Fuzio, Vice Commissario Reggente del circolo cittadino di Forza Italia. 

“Una mobilitazione estremamente efficace e composta, come nello stile degli operatori del mondo agricolo, finalizzata al riconoscimento reale, non più sul piano delle promesse verbali peraltro non mantenute, di un ristoro per le calamità atmosferiche che hanno colpito le province di Bari – BAT e Foggia nel 2018 con ben 90.000 ettari danneggiati, a cui si aggiunge l’emergenza Xylella ormai arrivata in Terra di Bari, la disastrosa gestione del PSR ed un sostanziale immobilismo per ciò che concerne la riforma della PAC. Già nei mesi scorsi, attraverso i nostri rappresentanti in Regione, in primis del nostro Capogruppo Nino Marmo, si è levata forte la voce di Forza Italia sulla gestione del PSR nonchè sui danni provocati dalle gelate. Grido d’allarme rimasto, purtroppo, inascoltato. Il tragico combinato disposto formato dal Governo nazionale Lega – Cinque Stelle e dal Governo regionale Emiliano, di fatto, ha solo contribuito con grossolani errori e disattenzioni varie ad aggravare una situazione di per sè già precaria e sofferente. Forza Italia è e rimarrà convintamente al fianco degli agricoltori andriesi e pugliesi che hanno partecipato in grande numero alla mobilitazione barese, supportando attraverso proposte legislative un comparto strategico che in termini di occupazione vale 5 volte la FIAT e 7,5 volte l’ILVA (le sole provincie di Bari e Bat, in termini di occupazione agricola, valgono due volte la FIAT e più di 3 volte l’ILVA). Il tempo delle richieste e delle attese è ormai concluso, si attendono solo risposte certe e non più differibili da parte degli organi preposti” – concludono gli azzurri andriesi.

“Gli agricoltori oggi hanno dato una grande lezione alla politica sorda del governo nazionale e della Giunta regionale che ha deciso di non ascoltare il loro grido di dolore: la straordinaria partecipazione alla manifestazione, a cui abbiamo convintamente preso parte, è il segno tangibile di una sofferenza forte del settore ma anche della determinazione di uomini e donne che rivendicano attenzione verso chi produce un bene essenziale come il cibo”. Lo dichiarano il commissario regionale di Forza Italia, l’on Mauro D’Attis, il vice commissario, il sen Dario Damiani, l’on Francesco Paolo Sisto ed i consiglieri regionali di Forza Italia Nino Marmo, Giandiego Gatta e Domenico Damascelli, che hanno partecipato oggi alla manifestazione degli agricoltori a Bari.
 
“Nessuna bandiera, nessuna divisione tra le varie organizzazioni di categoria, ma un coro unanime di lavoratori che hanno denunciato le omissioni, gli errori e le disattenzioni del governo giallo-verde e della Giunta Emiliano. Dalla gestione fallimentare del Piano di Sviluppo Rurale alla catastrofe della Xylella e alle gelate che hanno decimato le produzioni a fine febbraio 2018: sono questi i grandi pilastri della protesta. E sono anche i temi oggetto delle nostre battaglie quotidiane a tutti i livelli occupazionali, dalla Puglia al Parlamento: giova ricordare che siamo stati proprio noi di Fi a denunciare per primi il disastro del Psr e le inefficienze regionali sull’accertamento dei danni delle gelate. Forza Italia -concludono gli azzurri– è con gli agricoltori, che sono il motore economico ed occupazionale dell’economia pugliese, e continueremo a batterci per essere il megafono della categoria”. Video diffuso dal Tg3: