Guerra in Ucraina, da Andria la raccolta di beni supera le aspettative: grande cuore anche da commercianti ed imprenditori – FOTO e VIDEO

Stimare tutte le donazioni che sono arrivare in pochi giorni è quasi impossibile. Decine e decine di colli di beni di prima necessità, cibo, medicinali e bancali interi di indumenti, al momento trentatré, messi insieme grazie alla mobilitazione della Confcommercio di Andria che ha avviato l’iniziativa a cui hanno subito aderito anche altre associazioni cittadine, da “Le Amiche per le Amiche”, agli “Amici Per la Vita onlus”, “IdeAzione”, “Legambiente” e lo Juventus club di Andria. Oltre a tantissimi commercianti della città che hanno risposto “presente” all’appello:

supermercati, farmacie, negozi di abbigliamento e anche imprenditori del settore tessile. “Dinanzi a questa enorme tragedia che sta colpendo l’Ucraina non potevamo rimanere indifferenti, abbiamo subito con i nostri associati ritenuto di voler fare un contributo all’emergenza umanitaria attraverso un’iniziativa di raccolta. Non credevamo però di riuscire a mettere insieme una rete di solidarietà che cresce a mano a mano che passano i giorni sul territorio andriese. Ci è addirittura arrivata merce da Benevento e Terlizzi, a testimonianza del fatto che la solidarietà è andata oltre i confini andriesi. Vorrei personalmente ringraziare l’amico Donato Di Lecce, titolare di un’azienda di autotrasporto di Bisceglie con il quale abbiamo immaginato di cominciare questa avventura che non immaginavamo però diventasse così grande”, commenta Claudio Sinisi, presidente Confcommercio di Andria. “Purtroppo il mondo non riesce a trovare sollievo e pace. Dopo una pandemia mondiale devastante ora una catastrofica guerra. Come associazione onlus molto attiva sul territorio non potevamo rimanere indifferenti d’innanzi a tanta sofferenza. Abbiamo lanciato un appello al quale hanno risposto non solo i nostri soci, ma anche tanti cittadini. Ancora una volta la solidarietà non ha trovato confini”, aggiunge Felice Gemiti, presidente “Amici Per La Vita”. I presidenti delle associazioni Confcommercio, Amiche per le Amiche, Amici Per La Vita Onlus, IdeAzione, Legambiente e Juventus club, Claudio Sinisi, Felice Gemiti, Francesca Magliano, Antonio di Gregorio, Riccardo Larosa e Francesco Nicolamarino, ringraziano tutti i cittadini andriesi che hanno aderito all’iniziativa. In un filmato inviato al nostro blog le immagini che documentano la numerosa presenza di merce donata dai nostri concittadini:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.