Il figlio morì per droga, lui viene ad Andria per diffondere energia positiva ai giovani

L’Associazione socio culturale Mirabbasc di Andria, in collaborazione con la Diocesi Andria nella persona di Don Adriano Caricati, Direttore dell’Ufficio per l’educazione, la scuola e l’università, il Movimento Corda della Pastorale Giovanile di Andria, l’Azione Cattolica, Forum socio politico,  l’Asl Servizio Dipendenze e con il Patrocinio dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione Avv. Paola Albo, organizza un evento proposto dalla Fondazione Il Pesciolino Rosso intitolata “LASCIAMI VOLARE”  per divulgare la testimonianza di vita,di un papà Gianpietro Ghidini. Proiettata a condividere l’idea, che non solo possiamo sopravvivere al dolore, ma che le sofferenze e le difficoltà della vita ci possono rendere migliori.

L’evento Lasciami Volare si svolgerà in data 11 Maggio presso l’Istituto P. Cafaro e a tal proposito all’unisono la Presidente dell’Associazione Myrabbasc Angela Losappio e la Dirigente Scolastica dell’Istituto Verdi – Cafaro Grazia Suriano dichiarano:

Invitiamo i genitori e figli a partecipare ad un evento che è una grande opportunità di crescita e di confronto, l’incontro con un papà Ginapietro, che è stato capace di trasformare il dolore per la morte di suo Figlio Emanuele in un progetto pieno di energia positiva, apparentemente inspiegabile e dalla forza prorompente, dedicando la sua vita ai giovani e alla loro crescita. Nei suoi incontri le parole autentiche entrano nel cuore di chi le ascolta e costituiscono un momento per condividere riflessioni su temi importanti che ci interrogano nel nostro vissuto quotidiano”.

L’Assessore all’Istruzione Paola Albo conclude riferendo: “ Promuovere degli eventi lodevoli come Lasciami Volare, è una grande opportunità per l’intera comunità al fine di incoraggiare testimonianze dirette all’educazione, alla prevenzione e soprattutto alla consapevolezza degli effetti e conseguenze che tutti noi possiamo subire a causa dell’utilizzo di sostanze stupefacenti, argomenti che continuano ad interrogare la nostra società  e ci mettono in discussione come collettività che accompagna la crescita delle giovani generazioni. Ringrazio la Presidente Angela Losappio per la sinergia creata fra tutti per la realizzazione di questo incontro inquarto la prevenzione richiede una risposta consapevole e responsabile di tutta la comunità”. Linkiamo qui sotto un video diffuso da Tv2000: