Il Parco dell’Alta Murgia cerca cacciatori di cinghiali: “dovranno catturare almeno 400 esemplari vivi all’anno”

Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia invita gli operatori economici interessati a manifestare il proprio interesse per la procedura di selezione- art. 36, comma 2, lett. a), D.lgs. N. 50/2016 – per l’affidamento diretto del servizio di cattura di n. 400 cinghiali vivi all’interno del territorio del parco nazionale dell’Alta Murgia. Giusta Det. Dir. n. 104/2017 del 09/05/2017.

Il concessionario dovrà redigere i modelli consegnati dall’Ente parco in cui si dovranno riportare per ciascun capo: il peso, sesso, classe di età, data e trappola di cattura, nonché altri dati reputati utili/necessari dall’Ente Parco.

L’appalto ha durata di giorni 365 (trecentosessantacinque giorni), dalla data di consegna del servizio, con un primo periodo di cattura da svolgersi orientativamente tra fine giugno e luglio 2017 ed un secondo a partire da settembre 2017. Si dovrà comunque garantire il raggiungimento del numero minimo di catture stabilito in 400 esemplari entro l’anno.

La stessa potrà essere rinnovata (alle stesse condizioni) per altri 6 mesi al 50% dell’importo previsto dal presente avviso, qualora l’Ente Parco a seguito di monitoraggio reputi opportuno effettuare la replica delle catture per altri 6 mesi con conseguente termine al 31/12/2018.

Ulteriori informazioni per la partecipazione della manifestazione di interesse:

CLICCA QUI PER VISIONARE IL MODULO