Il Preside del Liceo Scientifico di Andria lascia il M5S ma non si dimette da Consigliere Comunale di Barletta

Dopo un’avventura durata una candidatura come Sindaco alle ultime elezioni amministrative della città di Barletta sotto il simbolo del Movimento 5 Stelle e dopo una parentesi come consigliere comunale (nella città della Disfida a vincere le ultime elezioni comunali fu una coalizione a sostegno dell’attuale Sindaco Cannito), il consigliere comunale Michelangelo Filannino – noto anche nella vicina città di Andria per il suo importante ruolo di Dirigente Scolastico nel Liceo “Nuzzi” – ha ufficialmente dichiarato di aver abbandonato il M5S.

Tuttavia, Filannino non si è dimesso da Consiglio Comunale: resterà nel gruppo misto e continuerà a lavorare. Stando ad alcune informazioni diffuse da testate giornalistiche telematiche locali, Filannino si sarebbe dimesso a seguito delle ultime iniziative del M5S in merito ai rapporti con la Lega.