Il Sindaco a “Libera”: “I beni confiscati alle mafie affidati alla società civile modello virtuoso da incrementare”

Il presidio di Libera “Renata Fonte“ di Andria, rappresentato dal referente Michele Caldarola e dal tesoriere Agostino Miracapillo, ha incontrato oggi il Sindaco di Andria, avv. Giovanna Bruno, nell’ottica di iniziare un percorso di legalità e partecipazione che sia proficuo per l’intera comunità cittadina. Tra le richieste rappresentate quella di mappare i beni confiscati e avviare le procedure di manifestazione ed interessamento; organizzare la giornata della legalità in memoria delle vittime innocenti di mafia; sollecitare la Prefettura e i Ministeri competenti per implementare in città uomini e mezzi della Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato.

Tutto questo nell’ottica di un patto di concordia con le istituzioni, le associazioni e le forze dell’ordine. “L’incontro – commenta il Sindaco, avv. Giovanna Brunoe’ stato proficuo per fare un po’ il bilancio di che cosa abbia significato, per la nostra città, la legge 109/96 sul riutilizzo pubblico e sociale dei beni confiscati alle mafie che compie 25 anni dalla sua istituzione. Il presidio andriese di Libera mi ha evidenziato come, da lungo tempo, si sia interrotto il rapporto con l’Amministrazione Comunale, finalizzato a meglio monitorare i beni che, nel tempo, vengono assegnati dopo la confisca e le procedure successivamente adottate per arrivare poi al loro riutilizzo. Questa sinergia deve riprendere, anche per valorizzare un dato fuori discussione: ad Andria, quando un bene confiscato alla criminalità è stato poi affidato ad associazioni o alla diocesi o ad una cooperativa, esso è divenuto modello virtuoso che va, quindi, necessariamente moltiplicato”.

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.