Il Vescovo di Andria: “la Passione di Cristo avviene ancora oggi, ogni volta che gli innocenti muoiono a causa dei potenti” – VIDEO

“Non si finisce mai di meditare la Passione di Gesù Ogni qual volta che noi l’ascoltiamo ci preme come un fremito, uno stupore. Come mai si è potuto uccidere un innocente e in un modo così crudele? E non troviamo una risposta. Ma poi se ci pensiamo vene, ci accorgiamo che la Passione di Cristo che tanto ci turba in fondo non è il racconto di qualcosa che è accaduto duemila anni fa. E’ il racconto vivo di ciò che accade ancora oggi. Gli innocenti, i poveri, mica hanno finito di soffrire dall’arroganza dei forti. Gli innocenti mica hanno finito di essere messi in croce dal potente di turno. Il dolore non è un incidente del percorso della storia dell’umanità. Il dolore è parte della Storia. E il dolore c’è perché c’è il peccato. Perché c’è il male. E l’uomo è malvagio. Ecco perché il racconto della passione di Gesù ci serve. Gesù è morto per amore, solo per amore“.

Il discorso del Vescovo di Andria in occasione della Pasqua è stato diffuso da un’emmittente televisiva locale. Il VIDEO (Fonte: Canale YouTube di Tele Dehon):