In possesso di pistola clandestina e centraline rubate: arrestato un insospettabile 49enne andriese

carabinNel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Andria hanno arrestato una persona per detenzione illegale di arma clandestina, munizionamento e riciclaggio. I militari, a conclusione di una scrupolosa attività di indagine, hanno eseguito, in pieno centro una accurata perquisizione nella cantina di F.S., un insospettabile 49enne del luogo, con piccoli precedenti penali, rinvenendo una pistola marca “KIMAR” con matricola abrasa e canna alterata, munita di un caricatore con all’interno due cartucce calibro 9, mentre, in un involucro a parte, erano celati altri 17 colpi dello stesso calibro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sono state rinvenute anche 4 centraline di autovetture con numeri seriali alterati, appartenenti ad auto rubate. Nella sua abitazione, invece, è stato recuperato un fucile semiautomatico “Benelli”, calibro 12, legalmente detenuto per uso caccia. Sul conto delle armi rinvenute saranno eseguite le opportune comparazioni balistiche allo scopo di accertare se le stesse siano state utilizzate per compiere azioni criminose. L’uomo, su disposizione della Procura della Repubblica, è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Trani.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Comando Provinciale Carabinieri Bari