Incendi ad Andria, “contro i criminali serve una politica capace di tutelare e sensibilizzare la popolazione” – dice FareAmbiente Puglia

Nella foto: il coordinatore FareAmbiente Puglia con il Presidente nazionale Vincenzo Pepe

“L’incoscienza criminale di alcuni, non può e non deve pregiudicare la qualità dell’ecosistema paesaggistico e ambientale, soprattutto ed in particolare, quando ad innescare gli incendi dei nostri boschi e delle nostre macchie, per non parlare di quelli che vengono attivati per bruciare rifiuti ed in particolare materiali plastici, c’è manifestatamente il dolo” – osserva il dott. Benedetto Miscioscia. Riguardo il pericoloso e preoccupante problema degli incendi nel nostro territorio, il coordinatore regionale di FareAmbiente ha aggiunto:

“Il tema degli incendi estivi, e non solo, è ricorrente. Una piaga a cui non si riesce a porre rimedio e che spesso viene accentuata anche dall’incuria e dall’abbandono delle nostre aree boschive. Il vero paradosso è che per un verso vogliamo sempre più aree boschive e riqualificate per contrastare i cambiamenti climatici generati dall’incremento della CO2 ma per un altro poi assistiamo al degrado in cui versano i nostri boschi. Insomma, a parole vogliamo più aree verdi, più alberi, più ossigeno ma poi la stessa politica, chissà perché, non è capace di avviare quella necessaria programmazione che mira ad investire nella tutela e salvaguardia delle aree boschive puntando alla loro riqualificazione per renderle fruibili. Per rendersene conto, basterebbe farsi un giro, ad esempio, nella nostra Murgia per toccare con mano la realtà in cui versano le aree boschive” – ha detto Miscioscia, che ha concluso:

“Per questo, alla ferma condanna rivolta a chi si rende responsabile di simili crimini ambientali, va associato il fermo invito agli organi istituzionali preposti, in primis la regione, di attivare politiche di sensibilizzazione ed informazione iniziando dalle scuole, oltre quelle di investimento per la prevenzione iniziando ad investire nella cura e manutenzione dei nostri boschi che possono rappresentare una risorsa sia sotto il profilo paesaggistico che ambientale oltre a fornire biomassa per le attività di riciclo e generazione energetica. Fino a quando non ci sarà questa nuova visione progettuale di attenzione al territorio e al suo patrimonio verde, ci ritroveremo sempre a riparlare della stessa problematica, al di là della campagna antincendio che stagionalmente, in particolare nella stagione estiva, viene avviata con l’ausilio dei volontari della Protezione Civile per porre un argine al fenomeno incendi, in particolare di quelli di natura dolosa” – ha concluso il coordinatore regionale di FareAmbiente. Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.