Incendi in campagna e su SP174 ad Andria: devastata macchia mediterranea, attaccati 50 ulivi e mandorli – VIDEO e FOTO

Il Prof. Francesco MARTIRADONNA (Presidente Provinciale delle associazioni consorziate “Ambiente e/è Vita Onlus”  &-“Nat. Federiciana Verde Onlus”)  ricorda che lo scorso 20 giugno, alle ore 14,05, la sala operativa (SOUP) ha contattati la segreteria della Federiciana, comunicando ai volontari andriesi un all’erta incendio in Contrada Abbondanza.

I volontari Francesco Martiradonna, Lorena Leuci e Nicola Liddo e l’allievo Riki Santo dopo aver riempito la cisterna d’acqua, si sono recati sul posto dove hanno trovato una pattuglia della Polizia di Stato che aveva messo in sicurezza la viabilità di detta contrada erano le ore 14:35.

Martiradonna ha quindi chiamato la SOUP esternandoli le coordinate del posto – Lat. 41°09’4,1”N Long. 16°17’28,9”E mentre gli altri volontari sono intervenuti con il Soffiatore e flabelli per la maggior parte dell’estensione che è Ha 4 circa.

Il responsabile del nucleo di volontari, dopo aver dato le coordinate e le descrizioni del caso è intervenuto con il naspo del modulo per spegnere i 50 alberi di ulivo e mandorli e anche per lo spegnimento, per alcuni frangenti, di alberi delle ville e siepi. Una foto drammatica che parla più di mille parole:

L’incendio ha devastato tutto il verde e tutto l’impianto elettrico da una Villa e dell’altra Villa 2 solo la parte frontale e cioè la siepe e gli alberi delle conifere.

Inoltre l’incendio ha devastato, con l’irradiamento delle fiamme, le chiome degli alberi compromettendo al 60% la produzione di tutto l’impianto delle coltivar ed di alcuni patriarchi di querce che si trovano al suo interno.

Sul posto sono arrivati degli agenti della Polizia Municipale che hanno rilevato i fatti più salienti dell’incendio.

Dopo aver bonificato e trasmesso le coordinate lo scrivente chiama la SOUP per chiudere l’intervento alle ore 18:00 circa e aggiunge che il gruppo si è poi diretto sul pianale del Castel del Monte sino alle ore 20:30. VIDEO:


Incendi in campagna e su SP174 ad Andria… di VideoAndria

Mentre la ronda stava effettuando un giro nel perimetro del Castello, infatti, alle ore 19:10, avvistano una forte coltre di fumo che si innalzava dalla contrada Lama Genzana e/o posta di Grotte. Anche in questo caso, i volontari hanno contattato la SOUP, intervenendo poi sul posto.

Quando sono arrivati nelle vicinanze del fumo hanno costatato che esso s’innalzava dalla contrada Posta di Grotte e precisamente nelle vicinanze del Reggio Tratturo, SP 174.
Sul posto stavano operando l’ARIF con due unità e mentre i volontari federiciani intervenivano con Naspi e Soffiatore, lo scrivente chiama la SOUP comunica l’intervento dell’ARIF e le coordinate Lat. 41°6’58,5”N Long. 16°17’09,5” E.

Nel fondo sono stati riversati dei rifiuti della BIO/MASSA e altri generi di R.S.U.
Si è intervenuti sino alle ore 20:15 ed è l’orario di chiusura che viene comunicato alla SOUP.
LA RONDA RIENTRA IN SEDE ALLE ORE 20:50.