Incidente 98, le associazioni Unimpresa, ACAB e Casambulanti Italia: “vicini ai parenti delle vittime”

Le Associazioni di Categoria UNIMPRESA BAT, A.C.A.B. e CASAMBULANTI ITALIA partecipano al dolore che ha colpito le famiglie delle vittime del terribile incidente stradale nel quale è deceduto anche un ambulante, l’andriese Michele Tattolo, di soli 43 anni.

Sono numerose le vittime della strada che la città di Andria si trova a dover piangere e questo ulteriore drammatico incidente pone il serio problema, più volte anche sollevato proprio dalle Associazioni, di maggiore sicurezza sulle strade. Sono tante, tantissime, le cause che provocano incidenti stradali con vittime e le Associazioni sottolineano, anche in quest’altra drammatica circostanza, come sia necessario alimentare da un lato le campagne di sensibilizzazione e dall’altra interventi di messa in sicurezza delle strade e delle infrastrutture stradali in moltissimi tratti fatiscenti se non inesistenti.

I Presidenti UNIBAT, Savino Montaruli, A.C.A.B., Capogna Giacinto e CasAmbulanti Italia, Donato Gala, unitamente ai Consigli Direttivi, ai tantissimi Associati e a tutti gli Ambulanti, Colleghi di Michele Tattolo, hanno fatto pervenire le loro più sentite condoglianze alla famiglia e a tutti coloro che piangono i loro cari congiunti che hanno perso nel drammatico incidente mortale.