Incontro di studio sul recepimento del Regolamento Edilizio Tipo (RET) il 26 giugno ad Andria

L’Amministrazione Comunale di Andria, con la collaborazione della AIDIA (associazione donne ingegneri e architetti) e degli Ordini degli Architetti, Ingengeri e Geometri, organizza il 26 giugno dalle ore 16,00, alle ore 20,00, presso il Museo Diocesano, un incontro di studio su un tema rilevante nell’ambito del settore edilizio: il recepimento del Regolamento Edilizio Tipo (RET).

Infatti, tutti i Comuni a seguito di una disposizione nazionale sono tenuti ad adeguare i loro Regolamenti Edilizi ad uno schema tipo. Tale Schema è stato preventivamente recepito dalla Regione Puglia, suscitando un acceso dibattito.

L’iniziativa promossa dal Comune di Andria, intende mettere a confronto gli attori del settore che si vedono a dover affrontare le complesse problematiche relative al recepimento del RET da parte dei Comuni.

L’obiettivo è, dunque, quello di individuare percorsi di recepimento condivisi tra i diversi Uffici Tecnici in modo da affrontare in modo unitario la questione relativa al recepimento stesso. Si è promosso, pertanto, il confronto tra gli attori del settore edile: i rappresentanti degli Ordini Professionali, i tecnici comunali, il rappresentante della Regione Puglia, gli amministratori regionali che hanno attivato il processo di recepimento del RET che ha visto la approvazione della LEGGE REGIONALE 18 maggio 2017, n. 11 -“Regolamento edilizio-tipo”.

Come sottolinea il Sindaco Nicola Giorgino «Poiché le questioni di carattere edilizio, specificatamente le regole del costruire (ad esempio il calcolo delle altezze, le distanze tra fabbricati, le tipologie di copertura ….), investono non solo gli operatori del settore ma, intervenendo sul tessuto costruito, creano l’ambiente in cui noi tutti viviamo, riteniamo questo momento di incontro fondamentale non solo per gli addetti del settore ma per tutti i cittadini sensibili alla qualità urbana della nostra città».