Interrogatori all’andriese arrestato, emergono nuovi dettagli sul rapporto con il giudice barese

Emergono nuovi dettagli dagli interrogatori effettuati all’imprenditore andriese che custodiva armi da guerra nascoste nella sua masseria:

Dalle dichiarazioni dell’uomo – riportano fonti giornalistiche telematiche – vengono confermati i rapporti con il giudice barese recentemente sottoposto agli arresti nel corso di un’inchiesta per corruzione. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un servizio televisivo diffuso sul web:

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.