“Jazz in Andria” Claudio Giambruno Quartet in concerto con il suo nuovo album “Juiu”

Dopo gli appuntamenti al Jazz Club di Biella e all’Alexanderplatz di Roma, farà tappa ad Andria, nell’ambito di “Jazz in Andria”, il tour nazionale del sassofonista Claudio Giambruno. Venerdì 30 novembre il jazzista palermitano sarà in concerto presso il Liceo Riccardo Nuzzi per un evento di sensibilizzazione sulla donazione delle cellule staminali e presenterà in quartetto il suo nuovo disco dal titolo “Juiu”, prodotto dall’etichetta romana Alfa Music e distribuito da Egea. Un album di otto brani jazz modern mainstream, di cui sei originali scritti dallo stesso Giambruno ispirandosi ai ricordi della sua infanzia, in cui l’artista ha volutamente privilegiato l’aspetto melodico e la forte riconoscibilità del suo suono all’insegna di un fraseggio sempre godibile e scorrevole, dall’intensa carica emotiva.

«Juiu, “gioia mia in siciliano, è il nomignolo affettuoso con cui mio nonno amava chiamarmi da bambino – spiega Claudio GiambrunoL’intero lavoro è ispirato al sentimento profondo che mi lega ancora oggi a quel ricordo e spero che la mia musica possa suscitare la stessa gioia in chi la ascolta».

Il concerto al Liceo Nuzzi di Andria inizierà alle ore 21.00 (ingresso con libero contributo di complicità); per informazioni è possibile telefonare al numero 3387212416. Dopo le tappe di Biella, Roma e Andria, il tour del Claudio Giambruno QuartetClaudio Giambruno (sax tenore), Giovanni Conte (pianoforte), Giovanni Villafranca (contrabbasso) e Paolo Vicari (batteria) – si concluderà il 2 dicembre a Matera.

Claudio Giambruno, classe 1982, grazie al suo virtuosismo unito a grande spontaneità e ricchezza poetica, ha saputo ritagliarsi uno spazio di rilievo nel panorama delle nuove generazioni del jazz italiano sia come leader che come sideman. Il grande jazzista americano Seamus Blake lo ha recentemente definito “un formidabile sassofonista dal suono caldo e profondo, ricco di grandi idee e ispirazioni che nascono dalla storia del jazz, portate avanti con un sanguigno stile siciliano”. Diplomato in Sassofono Jazz al Conservatorio di Palermo con lode e menzione d’onore, Claudio Giambruno vanta diversi progetti a suo nome e collabora stabilmente con molti dei più apprezzati musicisti italiani. Membro dell’Orchestra Jazz Siciliana della “Fondazione The Brass Group“, si è esibito al fianco di autentici mostri sacri della scena nazionale e internazionale. Vincitore del Premio Nazionale delle Arti 2013 (categoria Jazz) e finalista al Premio Massimo Urbani del 2012, ha calcato il palco di alcuni tra i più prestigiosi festival sia in Italia che all’estero.