L’ andriese Tina Prasti è stata eletta come nuova segretaria generale della Filcams Cgil Bat

Tina Prasti è la nuova segretaria generale della Filcams (Federazione italiana lavoratori commercio alberghi mense servizi) Cgil di Barletta – Andria – Trani. È stata eletta dall’assemblea generale provinciale della categoria con 24 voti a favore, due astenuti ed una scheda bianca. Da trent’anni nella Cgil, la Prasti dal 2014 fa parte della segreteria della Filcams Cgil Bat dopo essere stata per lungi tempo nel Caaf e per due decenni nell’ufficio vertenze legali del sindacato.

“Il mio impegno – dichiara la neo segretaria generale della Filcams Cgil Batè quello di proseguire nelle battaglie sempre in prima linea come abbiamo fatto fino ad oggi; penso, ad esempio, alla vertenza Euronics o alle trattative per il rinnovo dei contratti dei lavoratori della grande distribuzione organizzata. Continueremo a seguire, con sempre maggiore determinazione tutte le vicende che riguardano gli appalti nel territorio ed in particolar modo i cambi di appalti, il momento più delicato, dove in ballo ci sono i diritti e le tutele dei lavoratori. Lo faremo anche alla luce dei referendum che stiamo sostenendo su voucher e appalti perché il nostro scopo è quello di ripristinare una piena garanzia di trattamenti dei lavoratori, attraverso la responsabilità in solido del committente, modificando, quindi, la norma della Fornero che era intervenuta negativamente. Non posso non ricordare in questo momento anche un successo che abbiamo conseguito in questi anni: la trattativa con gli Studi Tarantini s.r.l. conclusasi con un accordo aziendale che prevede un premio di risultato annuo molto vantaggioso per i lavoratori. Un altro nostro grande risultato, come è accaduto in Piemonte, è stata far rispettare in un’azienda l’art. 18 nonostante nell’art 7 del Jobs Act per i cambi appalti non lo prevedesse. In un’altra azienda siamo riusciti fare trasformare alcuni contratti da voucher a tempo indeterminato. Lunedì, intanto, saremo impegnati sul tavolo del cambio appalto della vigilanza per l’autorità portuale”.

La sfida in momenti difficili di crisi è quella di riuscire a garantire i diritti di tutti gli addetti dei settori di cui come Filcams ci occupiamo”. Tina Prasti, andriese di 54 anni, subentra alla guida della Filcams Cgil Bat a Mary Manocchio chiamato a ricoprire un altro incarico.
Esprime soddisfazione per l’elezione della Prasti, donna di esperienza alla guida della Filcams, il segretario generale della Cgil Bat, Giuseppe Deleonardis. “Tina è una sindacalista competente che si è battuta molto in questi anni difficili al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori della categoria. Alla nuova segretaria generale della Filcams vanno gli auguri più sinceri di buon lavoro da parte mia e di tutta la segreteria confederale della Cgil Bat”.

Michela Alicino
Ufficio stampa Cgil Bat