La chiusura dell’isola ecologica di Andria non deve essere una scusa per abbandonare rifiuti!

“Ve lo chiediamo col cuore in mano, FERMATEVI! STOPPATE L’ABBANDONO di questi RIFIUTI all’esterno dell’isola ecologica. PER FAVORE! NON è certamente colpa nostra, di noi cittadini, il fatto che l’ISOLA sia chiusa, e lo sia da così tanti giorni. Ma “sversare” – abbandonare rifiuti in questo barbaro modo NON E’ LA SOLUZIONE al problema”fanno sapere dall’associazione 3Place

“Non vuole essere una polemica la nostra, ma una richiesta di AIUTO. Così facendo FACCIAMO MALE SOLO A NOI STESSI! I pericoli sono diversi, dallo sversamento di alcuni liquidi da rifiuti nel suolo (tipo inchiostro per stampanti), alla possibilità che qualche “GENIO” va ad appiccare incendi creando danni all’ambiente e all’aria che NOI respiriamo, alla possibilità che questi rifiuti non vengano poi differenziati se abbandonati così “AD MINCHIAM”!”

“Per cui materassi, frigoriferi, congelatori, vasche da bagno, stampanti, damigiane, mobiletti, televisioni analogiche, e tanto altro ancora teneteveli qualche altro giorno con voi, un pò di pazienza, nè va della nostra SALUTE! GRAZIE ANTICIPATAMENTE PER LA COMPRENSIONE! PS E’ un cittadino come voi che vi scrive, so benissimo che quello che vi sto chiedendo è tanto…ma lo facciamo per NOI” – concludono. Il post diffuso su Facebook:

A tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com.