La “Murgia di Castel del Monte”, gli eventi di sabato 6 aprile. Necessaria la prenotazione

Continuano gli eventi gratuiti per scoprire l’Alta Murgia e le sue tradizioni, ecco gli eventi in programma per sabato 6 aprile: trekking, escursioni, percorsi in bicicletta o in mountain bike e laboratori didattico-sensoriali alla scoperta delle tradizioni rurali ed enogastronomiche dell’Alta Murgia, delle bioarchitetture rurali e della Puglia preistorica tra jazzi, masserie e tratturi. Questo e molto altro per vivere riscoprire la Murgia di Castel del Monte, luogo prediletto dall’imperatore Federico II di Svevia e per vivere la Puglia tutto l’anno.

Cultura, natura e gusto, sono questi i tre pilastri intorno ai quali ruotano le attività in calendario promosse dal consorzio Terre di Castel del Monte e finanziate dal programma regionale di destagionalizzazione del turismo inPuglia365. Dopo il successo degli eventi dello scorso weekend (30 e 31 marzo), tra i sapori dell’orto di Pietro Zito a Montegrosso, le querce secolari di roverelle in contrada Maccarone e a Borgo Troianello, la ciclovia della Trifora sulle strade di Federico II e le architetture religiose del centro storico di Andria, il prossimo fine settimana sarà dedicato alla scoperta delle bioarchitetture rurali in territorio di Ruvo e Corato.

Sabato 6 aprile, infatti, a partire dalle ore 10, appassionati e curiosi potranno passeggiare nel Bosco di Scoparella, in territorio di Ruvo di Puglia, lungo un percorso ad anello con guide esperte, che comprende tra l’altro, lo Jazzo del demonio e il Ponte dell’Acquedotto, al fine di scoprire come le architetture rurali hanno modificato il paesaggio della Murgia, caratterizzandolo in maniera originale e unica sino ai giorni nostri.
La mattinata si concluderà poi nella Tenuta Masseria Tedone – Consolini, per apprezzare in particolare come una masseria possa essere ristrutturata con criteri rispettosi della tradizione e della bio-architettura, diventando luogo nuovamente vivo e fonte di reddito derivante da attività ecosostenibili (per l’occasione sarà possibile consumare in loco un pranzo a sacco o prenotare il pranzo presso la struttura entro le ore 9 del giorno prima).
Per l’escursione della mattinata di sabato, l’organizzazione metterà a disposizione dei partecipanti che volessero usufruirne, un servizio bus gratuito che partirà dalla stazione di Andria alle ore 9:30.

Nel pomeriggio di sabato 6 aprile, invece, un salto indietro nel tempo alla scoperta della Necropoli di San Magno, in agro di Corato, databile intorno all’VIII secolo a.C. Circondato dalle essenze vegetali dell’Alta Murgia e molti altri esempi di architettura rurale murgiana quali la particolare Chiesetta Neviera e la cosiddetta Pescara Degli Antichi. L’appuntamento è alle ore 16 c/o Masseria Cimadomo (S.P. 19 Km 10,2, Località San Magno – Corato). Gli eventi, totalmente gratuiti, promossi dal Consorzio Terre di Castel del Monte, mirano non solo a incentivare e promuovere un turismo che sia vivace anche all’infuori dei periodi prettamente estivi e di alta stagione, ma si pongono come obiettivo soprattutto la conoscenza, la riscoperta e rivalutazione delle tradizioni, della storia, delle architetture e dei processi tecnologici e produttivi che hanno caratterizzato e tuttora caratterizzano e identificano la terra di Puglia, e in particolar modo la Murgia, a livello nazionale e internazionale. La partecipazione agli eventi è totalmente gratuita, su prenotazione. Per informazioni e adesioni è possibile inviare una mail a terredicasteldelmonte@gmail.com, contattare il numero telefonico +39 388 8942266 anche via whatsapp o visitare la pagina Fb del Consorzio Terre di Castel del Monte o la pagina dell’evento al link
https://www.facebook.com/events/536406723550845/
Le prenotazioni alle iniziative sono indispensabili in quanto gli eventi e le attività previste, per motivi di sicurezza dei partecipanti e per garantire una fruizione ottimale dell’esperienza, prevedono un numero limitato di partecipanti. Tutti gli eventi sono consultabili anche sul sito inpuglia365.it