La Pro-Loco di Andria compie 58 anni: Storia di una passione per la nostra Storia

 La Pro-Loco di Andria festeggerà il prossimo 26 agosto i suoi 58 anni di attività. Costituita il 26 agosto del 1960 per iniziativa di alcuni cittadini con atto notarile a firma del Notaio, Domenico Quarto di Palo, e primo Presidente fondatore Antonio Mariano, dirigente scolastico, la Pro Loco ha all’attivo centinaia di iniziative svoltesi in questi 58 anni per la promozione sociale, la valorizzazione della realtà e delle potenzialità turistiche, naturalistiche, storiche e culturali della città oltre che enogastronomiche.

Da allora il sodalizio, insieme a Mariano nel primo direttivo c’erano altri andriesi volenterosi come Riccardo Fortunato, Gennaro Lorusso, Giuseppe Sgarra, Nicola Lomuscio, Michele Attimonelli e Francesco Losappio, ha organizzato e tuttora organizza iniziative di utilità sciale, di solidarietà, attività informative a Castel del Monte con un servizio guide ormai ultraventennale, avviato nel 1994 con un primo corso, o presso la sua sede di via Vespucci, o presso lo Iat di piazza Catuma, come sta accadendo dagli inizi di questo mese di agosto.

Affiliata all’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), la Pro Loco,  guidata da qualche anno dall’ing. Cesare Cristiani e da un altrettanto infaticabile Vice Presidente, Michele Guida,  ha all’attivo iniziative come, per esempio, “Presepi in piazza”, giornate sul dialetto, rappresentazioni in vernacolo, collettive di pittura, un tempo anche mostre filateliche e di numismatica, presentazioni di libri sulla città, gite culturali, e così via.
In questi decenni, nel corso dei quali si sono avvicendati Presidenti benemeriti come l’avv. Luigi Sperone, il geom. Franco Cafaro, il prof. Pasquale Massaro, l’ins. Sabino Notarpietro fino al 1991, il prof. Vincenzo Lombardi a partire dal 1993, e appunto più recentemente, gli anni 2000, l’ing. Cesare Cristiani, sono state avviate molte iniziative sui social media e per le attività informative e turistiche sulla città.

“Auguro alla Pro-Loco , ai suoi soci e ai suoi dirigenti, ogni migliore auspicio perchè continuino a svolgere al meglio, come hanno fatto finora, il loro compito di promozione della città e dlele sue infinite ricchezze culturali, storiche e culturali.
“Con la Pro-Loco – spiega l’assessore alla Cultura e Turismo, avv. Francesca Magliano – “abbiamo avviato da subito, sin dal mio insediamento, nei primi giorni di luglio, ogni più utile collaborazione che ad agosto si è tradotta nella loro attività informativa, svolta all’interno dello Iat di Piazza Catuma. L’impegno della Pro-Loco è da sempre una cifra distintiva di questa associazione che è senza fini di lucro e ha una valenza di pubblica attività sociale. La collaborazione riattivata con l’Assessorato al Turismo è un buon viatico per questo compleanno. Auguri”.