La Storia di Pisellino, adottato e poi “rispedito al mittente”. Volontaria andriese: “troviamogli una casa”. Condividiamo tutti!

La storia di Pisellino un bellissimo cucciolo ci cane meticcio, in realtà, è appena cominciata e non sappiamo ancora se terminerà con un lieto fine oppure con un finale amarognolo in canile. Siamo certi che questo non accadrà. Fatto sta che una volontaria andriese, Maria Mosca, ha diffuso le informazione utili sul cucciolo, prima adottato e poi “rispedito al mittente” (i motivi li spiega la stessa volontaria in un post su Facebook). Attualmente il cucciolo si trova a Bari ma può raggiungere anche altre città, nella speranza che stavolta possa essere ospitato dalla sua famiglia definitiva.

E’ inutile commentare chi adotta e poi riporta cani, perché probabilmente non meriterebbe la nostra attenzione. Quello che possiamo fare, come sempre facciamo in casi come questi, è quello di diffondere l’appello sui social in modo tale da sensibilizzare gli utenti sparsi nella rete. Anche chi non può adottare il cucciolo potrebbe comunque aiutarci a condividere l’appello. Il post di Maria Mosca:

LUI E’ PISELLINO,ECCOLO LI’ DOPO 4 GIORNI TORNATO INDIETRO DALL’ADOZIONE,LUI CHE CI AVEVA CREDUTO,LUI CHE HA…

Pubblicato da Maria Mosca su Lunedì 14 novembre 2016