La vergogna ad Andria: gettano il cibo per non pagare di più agli “all you can eat”. “Un’offesa a chi non può mangiare”

Abbiamo spiegato tante volte l’importanza della raccolta differenziata e quando si tratta di cibo il corretto conferimento nella frazione organica. Quando però di parla di cibi in buone condizione e dunque commestibili ma ingiustamente gettati parliamo anche di uno spreco alimentare piuttosto inaccettabile dal punto di vista etico. Accade così, che con l’esplosione della moda dei ristorantiall you can eat” (attraverso i quali è possibile gustare ogni tipo di prelibatezza con una quota fissa senza però sgarrare, pena il pagamento aggiuntivo dei cibi non consumati) qualcuno cerca di fare il furbo gettando il sushi o altre tipologie di cibo per strada una volta usciti dal locale.

Una vergogna dal punto di vista ambientale, oltre che un’offesa per tutti coloro che non possono portare il cibo a tavola. Ma oltre tutto ci chiediamo: se proprio questi “signori” hanno dovuto commettere questa presa in giro, perché gettare i loro “rifiuti” per strada quando avrebbero potuto per lo meno conferirli nell’umido? Insomma, un’esplosione di vigliaccheria ed egoismo. Se si trattasse di giovani generazioni ci sarebbe molto da preoccuparsi. Auspichiamo che questi episodi possano essere risolti anche attraverso l’ausilio di impianti di videosorveglianza. La foto:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).