L’allarme ad Andria: “aumentano i bambini autistici nel territorio, serve collaborazione di scuole e genitori” – VIDEO

Migliorare la comunicazione con i soggetti affetti da disturbi legati allo spettro dell’autismo. “L’autismo diventata una patologia abbastanza frequente, perché noi del Centro Villa Gaia abbiamo tanti bambini, Trani altrettanto. Quindi le scuole dove sono presenti i bambini hanno sentito questa necessità per sollecitare i genitori a far venire i bambini con i loro problemi ed iniziare la terapia. Dall’autismo non si può guarire ma si può migliorare“.

E’ quanto discusso lo scorso mercoledì 24 maggio 2017, presso l’auditorium della scuola primaria “San Valentino” di Andria, dove è è svolta una conferenza cittadina, aperta a docenti e genitori interessati del territorio, con il Patrocinio del Comune di Andria, l’Assessorato alla Pubblica Istruzione, l’Assessorato alla Cultura e Turismo e la collaborazione della Cooperativa Villa Gaia.

Ne ha parlato anche il servizio televisivo di Tele Regione:

Nonostante negli ultimi anni l’autismo non rappresenti più un completo disorientamento, restano delle importanti sfide da affrontare per genitori, insegnanti, operatori sociali e sanitari e di conseguenza per gli stessi soggetti con autismo.

Si tratta di poter rendere i trattamenti riabilitativi adatti ad ogni tipo di circostanza, a misura dei limiti e delle potenzialità di ogni soggetto e, soprattutto, che siano in grado di modificarsi strada facendo, con prontezza, in base agli obiettivi raggiunti. Al contempo, sarebbe opportuno effettuare anche analisi scientifiche di carattere statistico per comprendere le eventuali cause potenzialmente legate a questa patologia.