«L’amore estremo» il cortometraggio di Sabino Matera sarà presentato in anteprima il 16 febbraio a Canosa

Sarà presentato in anteprima giovedì 16 febbraio, a Canosa, il cortometraggio di Sabino Matera «L’amore estremo», finalizzato a promuovere la donazione del sangue. Appuntamento a Palazzo Mariano, in via San Leucio, alle ore 19.
«L’amore estremo» è la storia della vita che ricomincia in ogni senso, grazie a un gesto nobile, capace di far rinascere chi riceve ma anche chi dona il prezioso liquido, al di dà dei sentimenti di ripicca e di astio che a volte avvelenano l’esistenza. Il film è diretto dal regista Sabino Matera su soggetto e sceneggiatura dello stesso Matera e di Carlo Stragapede, giornalista della «Gazzetta», con riprese e montaggio di Giuseppe Pistritto, responsabile di produzione Daniela Martino.

Il cortometraggio, a sentire gli autori, punta alla scena nazionale «perché – sottolineano – la vicenda dei protagonisti ha respiro universale».
«L’amore estremo» è stato girato ad Andria e nella borgata canosina di Loconia. Tra gli attori, Saverio Fiore, Angela Lenoci, Giustina Buonomo, Antonello Ricci e Gianfranco Gengari.

Il film è realizzato dalla Z&M Productions in collaborazione con la Moovie Studios ed è patrocinato da Asl/Bat (direzione generale di Andria), Avis comunale Andria, Fratres di Andria, «La Gazzetta del Mezzogiorno», Provincia Bat, Comune e Diocesi di Andria, Comune di Canosa. All’anteprima del 16 febbraio interverranno autorità religiose, civili, sanitarie ed esponenti del mondo del volontariato.