L’andriese Montepulciano non si arrende agli incivili: ancora pulizia in solitaria sulla spiaggia di Barletta

Come sottolineato in una precedente occasione, l’obiettivo è semplice quanto efficace:

Ripulire una parte della spiaggia di Barletta – purtroppo umiliata ingiustamente da molteplici tipologie di rifiuti abbandonati – e dimostrare al contempo che simili iniziative sono fattibili in qualsiasi occasione e contesto, senza necessariamente dover coinvolgere organizzazioni ad hoc e risorse specifiche. Un concetto nuovamente ribadito dal nostro concittadino Nicola Montepulciano che, ancora una volta, nei giorni scorsi, ha dedicato parte di una giornata al mare con la sua famiglia per ripulire una parte della spiaggia barlettana:

Stando a quanto è possibile constatare anche visionando le fotografie, Montepulciano è così riuscito ancora una volta a rimuovere una serie di rifiuti fatti di plastica ed altri materiali che, evidentemente a causa delle correnti marine, si sono deteriorati rappresentando un ulteriore rischio per animali e piante marine. Un rischio che si estende in realtà anche nei confronti degli stessi umani incivili se si tiene conto dei numerosi incidenti che rifiuti di grandi dimensioni possono causare (oltre, ovviamente, alla potenziale intossicazione dei pesci che portiamo a tavola). Come è possibile constatare sempre osservando le immagini, alcuni di questi rifiuti sono stati rimossi attraverso lo scavo nella sabbia poiché intrappolati all’interno di essa, sotto il bagnasciuga. Ancora una volta, dunque, il blog di VideoAndria.com non può che ringraziare il nostro concittadino ambientalista per l’iniziativa esemplare. Ci chiediamo chi possa aver abbandonato tutti quei rifiuti, augurandoci che tra i responsabili non vi siano alcuni dei nostri concittadini. Una cosa è certa:

le buone azioni come quelle concretizzate da Montepulciano non possono che ripristinare correttamente l’ago della bilancia a favore di ambiente e salute del territorio. Come prassi ambientalista ed ecologista vuole, i rifiuti, ovviamente, sono stati poi conferiti presso gli appositi raccoglitori della raccolta differenziata:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.