“L’economia di Andria non deve perdere occasioni di rilancio, ne ha già perse abbastanza”

Un ciclo di incontri con tutte le realtà associative della città di Andria, quello promosso da Fratelli d’Italia che ha istituito un Tavolo Tecnico Attività Produttive della città. Uno dei partecipanti al Tavolo, che si è svolto in modalità videoconferenza, il Rappresentante CasAmbulanti Savino Montaruli ha sottolineato molteplici aspetti che riguardano la condizione di stallo che sta interessando la città di Andria. Partendo dall’assenza del Documento di Pianificazione commerciale fino al fallimento dei Distretti Urbani del Commercio passando per problemi irrisolti quali:

il mercato generale ortofrutticolo, l’area mercatale polifunzionale, la rete dei mercatini rionali, il trasferimento delle aree interessate dai lavori di interramento della rete ferroviaria, la rimodulazione delle graduatorie degli ambulanti secondo le nuove disposizioni di legge, la riorganizzazione degli Uffici Suap e tutta una serie di questioni collaterali al mondo delle imprese ma che lo condizionano fortemente, come la questione sollevata energicamente ed opportunamente dal Procuratore Nitti che ha parlato di abbandono istituzionale di questo territorio fragile e fortemente compromesso, minacciato da una criminalità diffusa e dilagante ma anche da forme di abusivismo incontrollate ed estremamente tollerate proprio da quelle Istituzioni deboli e da una politica lontana dai problemi della gente, distante dalla realtà. Un intervento, quello del leader sindacale Montaruli, che si è concluso con l’analisi della difficilissima condizione di crisi delle imprese andriesi, una crisi non solo economica ma anche esistenziale e psicologica che non ha trovato neppure una sola parola reale di conforto istituzionale né di vicinanza oggettiva e concreta. L’intervento di Montaruli è stato molto apprezzato dai vertici di Fratelli d’Italia ed in particolare da parte dell’organizzazione della videoconferenza, l’attivista Antonio Tragno con il quale Montaruli ha anche un positivo e lungo rapporto di amicizia e di stima, il quale ha altresì condiviso la preoccupazione del sindacalista andriese secondo cui la città, nonostante il Covid, stia perdendo molte opportunità ed occasioni di sviluppo. Ecco perché deve reagire.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.