Libri di testo ad Andria, ecco come tenteranno di ridurre i tempi di attesa

Si sono concluse da qualche giorno le procedure avviate di singoli Circoli Didattici per le assegnazioni delle forniture di libri di testo nelle scuole primarie della città di Andria:

Procedure che, per il secondo anno, stanno causando ritardi che, secondo quando ancor oggi asserito dai dirigenti dell’Associazione Unimpresa Bat – Federazione Cartolibrai, avrebbero potuto essere evitai se solo il comune di Andria avesse fatto esattamente come fanno e continuano a fare gli altri comuni della provincia Bat ma anche d’Italia, i quali stanno continuando a produrre le cedole con ampia facoltà per le famiglie di potersi approvvigionare presso le Scuole che avessero aderito alle Manifestazioni d’Interesse.
Il Presidente Unibat, Savino Montaruli, a tal proposito ha dichiarato:

“i nostri esercenti cartolibrai sono impegnati a ridurre al massimo i tempi di attesa. Gli ordinativi sono immediatamente partiti appena concluse le procedure di assegnazione delle forniture da parte delle scuole e queste procedure si sono concluse appena qualche giorno fa. Spero che entro novembre gli studenti possano trovare tutti i libri sui banchi di scuola visto che i ritardi che si stanno registrando sono attribuibili esclusivamente alle scelte fatte dal comune di Andria che ha riversato su ciascun Circolo Didattico tutti gli adempimenti e le incombenze, mettendoli in condizione di un aggravio di lavoro che stanno svolgendo con abnegazione ed impegno. Avremmo potuto evitare tutto questo e siamo fortemente impegnati perché non si ripeta più in futuro. In ogni caso nessun elemento di colpevolezza può essere attribuito ai Cartolibrai i quali, terminate le procedure delle Scuole, si sono immediatamente mobilitati per gli ordinativi e gli approvvigionamenti dei testi scolastici”
Il Referente di Federazione, Emanuele Ruscino, ha aggiunto: “quello della nostra Associazione di Categoria è stato un lavoro estenuante ma sempre accurato e meticoloso. Abbiamo sempre guardato all’interesse di tutti i colleghi anticipando i tempi e mettendo tutti in condizione di partecipare alle Manifestazioni d’Interesse delle Scuole con le quali l’Associazione Unibat Cartolibrai ha intrattenuto rapporti al fine di monitorare costantemente la situazione”.