Lo scrittore Pino Aprile ad Andria. Incontro venerdì 31 marzo sul tema: l’unità d’ Italia vista dalla parte dei Briganti

“Briganti… a Chi?” venerdì 31 marzo alle ore 19,30 Pino Aprile, noto giornalista, scrittore e autore  del bestseller “Carnefici” Storia di un genocidio, parteciperà all’incontro che si terrà presso la Sala Convegni “Hotel dei Pini” in Corso Cavour ad Andria. L’incontro avrà come tema l’unità d’Italia vista  dalla parte dei briganti.

Ecco un’occasione da prendere al volo per approfondire insieme “Un’altra Storia”, vale a dire l’Unità d’Italia vista dalla parte dei “Briganti”, attraverso un’analisi critica del nostro Risorgimento. Tanto più in una contingenza temporale in cui sempre più forte è nel Paese il dibattito sul tema dell’annessione “coatta” del Regno delle Due Sicilie. D’altro canto, il recente provvedimento del Consiglio Comunale di Napoli – di procedere all’unanimità alla rimozione di ogni segno tangibile del “criminale di guerra” generale Cialdini – ha provocato a cascata, a Napoli, a Palermo, a Reggio Calabria ed in numerose città del Meridione d’Italia, un processo di progressiva revisione della toponomastica introdotta a suo tempo in onore di Casa Savoia e dei feroci colonizzatori piemontesi.

Un processo legittimo e coraggioso che apre uno spiraglio sempre più ampio per una revisione storica serena, ma puntuale e doverosa, sulla conclamata Unificazione del nostro Paese. Per far comprendere una volta per tutte alle nuove generazioni come accadde che gli Italiani del Sud divennero “Meridionali”, “Terroni” o, peggio ancora, Briganti. E per far luce sulle versioni spudoratamente false e di parte che hanno infarcito i libri di Storia ancora oggi proposti dalla Scuola italiana.

Per approfondire la Questione interverranno Pino Aprile, autore del best seller “Carnefici”, storia di un genocidio ai danni del Popolo Meridionale; Monica Lippolis, coautrice de “L’altra Storia”, analisi critica del Risorgimento Italiano, nuovo sussidiario per la scuola italiana, a cura dell’Associazione Nazionale Briganti; Nino Marmo, consigliere regionale, giornalista e cultore di storia locale. I lavori saranno aperti dal sindaco di Andria, Nicola Giorgino e dal presidente della Banca di Andria, Paolo Porziotta.

 

                                                                         

 

Interverranno il sindaco di Andria avv. Nicola Giorgino, Paolo Porziotta Presidente BdA, Monica Lippolis coautrice de “L’altra Storia” e Nino Marmo consigliere Regione Puglia. L’incontro sarà moderato dal giornalista Franco Di Chio.