L’orrore ad Andria: corpi morti e rifiuti pericolosi nel cantiere mai terminato – il video

Quello del vento è l’unico suono che è possibile ascoltare nel filmato giunto in redazione negli ultimi giorni. Siamo in contrada “Pozzelle Murge” ad Andria li dove un tempo era in corso di lavorazione un cantiere autorizzato dall’Ufficio Minerario della Regione Puglia (così come riportato su un cartello ancora oggi ben visibile, risalente a quasi 20 anni fa). Qui l’Alta Murgia è umiliata da una serie di rifiuti abbandonati di svariata natura. Tra essi, la macabra scoperta: il corpo senza vita di un cane di grossa taglia, misteriosamente “imbustato” ed abbandonato a se stesso.

Uno spettacolo spaventoso che ci auguriamo di non rivedere piu’ in futuro ma che adesso meriterebbe un approfondimento con dovuti sopralluoghi da parte degli uffici competenti. Ci auguriamo che anche le forze dell’ordine possano giungere sul posto e tentare di identificare gli autori di questo scempio ambientale. Come sia deceduto quel povero cane oggi morto non ci è dato sapere. Il video:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).