Marmo meridionalista contro i partiti: “Governo Lega-M5S tolse 34% obbligatorio di investimenti dal Sud, ecco perché siamo fuori dai partiti. Andriesi, rialzate la testa” – video

“Non dobbiamo avere padroni sopra la testa” – il candidato Sindaco di Andria Nino Marmo non ha peli sulla lingua riguardo il suo parere nei confronti dei partiti politici nazionali. Una forte critica va non solo ad un partito che ancora oggi governa l’Italia ma anche ad uno che rappresenta il centrodestra: “non dimentichiamo che con il Governo Lega-M5S è stato eliminato il 34% obbligatorio di investimenti dal Sud. E questo non dobbiamo dimenticarlo. Ecco perché siamo fuori dai partiti” – ha dichiarato Marmo nel corso di un approfondimento televisivo cui link riportiamo qui sotto. “Dobbiamo rialzare la testa come meridionali oltre che come andriesi e come pugliesi” – ha poi specificato il candidato Sindaco indipendente che ha parlato anche di una “cassetta postale” dedicata ai cittadini che potranno esprimere il loro parere sui servizi della giunta comunale e degli uffici pubblici che dovranno “rispondere subito alle domande, non prima dello scadere dei termini“. Sul tanto discusso sottovia tra via Mozart e via Bisceglie, Marmo ha rivendicato la libertà di poter esprimere una posizione chiara sulla questione. Riportiamo qui sotto il link al filmato diffuso sul web dal’emittente televisiva Telesveva:

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).