Miss Africa Italy: organizzatrice è figlia di un andriese

L’iniziativa ha grande valore umanitario e si inserisce in un Progetto di solidarietà per aiutare il popolo africano. MISS AFRICA ITALY 2017 più che un concorso è un grande sogno il cui obiettivo prioritario consiste nello stimolare la sensibilità dell’essere umano nei confronti dell’integrazione e dell’inclusione sociale (a tale riguardo le organizzatrici hanno inserito tra le aspiranti Miss alcune ragazze richiedenti protezione internazionale ospiti dei Centri di Accoglienza).

 

Far condividere al mondo occidentale le delicate sfumature di usi e costumi delle molteplici e affascinanti realtà africane e sostenere attivamente i progetti che riguardano lo sviluppo sociale del continente africano. Nelle scorse settimane si sono conclusi a Milano, presso lo Studio B.M.C., i casting di MISS AFRICA ITALY ai quali hanno partecipato 35 ragazze che attraverso la loro bellezza ed eleganza desiderano rappresentare al meglio il proprio paese di origine. Non facile il compito dei giurati nel dover esaminare tutte le pretendenti alla selezione finale. Dopo i casting le Miss parteciperanno alla serata FINALE in programma nel mese di novembre p.v. a Milano.

 

Le successive tappe di MISS AFRICA ITALY 2017, evento promosso da Olvia Essonti (General Manager dell’Associazione Africana di Cultura e Sport) e Maria Santovito (Amministratore Unico di Migration Solutions srl partner di GRUPPO EUROPA SRL), potrà essere seguito sul sito ufficiale: www.missafricaitaly.com e sulla pagina FB: www.facebook.com/GruppoEuropaMilanoCertosa.

E’ stata proprio Maria Santovito, figlia di andriese, a voler coinvolgere il territorio della città del proprio papà facendo conoscere questo evento umanitario affinché se ne dia ampia divulgazione anche sui media locali. Una manifestazione che ricomprende altissimi valori sociali, culturali ed umanitari che mira all’integrazione sociale di ragazze richiedenti protezione internazionale.