Monitoraggio infrastrutture viarie per interventi straordinari: incontro in Prefettura

Nella mattinata odierna, presso questa Prefettura, si è tenuta una riunione tecnica, presieduta dal Prefetto Emilio Dario Sensi, volta ad avviare il monitoraggio di alcune infrastrutture viarie presenti sul territorio di questa provincia, ed in particolare il viadotto in Trani della SS.16 ed il ponte Lama Paterno in Bisceglie, peraltro oggetto di segnalazione pervenuta da associazioni a tutela dei consumatori anche a mezzo di organi di stampa. All’incontro erano presenti rappresentanti di ANAS, quale ente proprietario della strada, del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per la Campania, il Molise, la Puglia e la Basilicata (Ministero delle Infrastrutture e Trasporti), dei Vigili del Fuoco e della Polizia stradale.

Al riguardo, i rappresenti dell’ANAS hanno evidenziato che il viadotto di Trani della SS. 16, già oggetto di ordinarie verifiche trimestrali e annuali, all’esito di ulteriore verifica predisposta in occasione dell’odierno incontro, non evidenzia segnali che inducano a preoccupazioni relative a profili di ordine strutturale. A riprova di ciò, gli stessi dirigenti dell’ANAS hanno evidenziato che la predetta struttura non rientra tra quelle indicate al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in esito alla richiesta di monitoraggio complessivo formulata dal predetto Dicastero, ai fini della individuazione delle infrastrutture viarie per le quali prevedere interventi di tipo manutentivo straordinario.

Nell’occasione, poi, alla presenza del Sindaco di Bisceglie e di componenti dell’Ufficio Tecnico comunale, è stata, altresì, esaminata la situazione del Ponte Lama Paterno, con riferimento alle attuali condizioni di sicurezza e staticità dello stesso. Al riguardo, preso atto delle determinazioni già assunte dall’Amministrazione comunale di acquisire, con la collaborazione del Politecnico di Bari, uno studio relativo alla valutazione della sicurezza della costruzione, è emersa l’opportunità che, nelle more dell’esito delle predette verifiche, siano adottati da parte del comune di Bisceglie, anche d’intesa con il confinante comune di Trani, provvedimenti di regolamentazione della circolazione, anche tenuto conto della classificazione quale “strada panoramica” della predetta struttura viaria su cui insiste il ponte Lama.