Morra (Antimafia): “I consiglieri regionali pugliesi hanno votato una schifezza ipocrita, incommentabile”. L’ex M5S indignato per la reintroduzione degli Assegni di fine mandato da 35.000 euro a testa con formula retroattiva

Continua a far discutere la notizia della reintroduzione degli assegni di fine mandato che si tradurranno presto in 35.500 euro aggiuntivi a testa per ogni consigliere regionale. A firmare – come si evince in un documento online – anche quei consiglieri che un tempo, in campagna elettorale, promettevano di andare contro i privilegi e gli sprechi della politica e che invece adesso restano impassibili davanti a quelle firme. Il tutto avviene mentre la Puglia sta attraversando un periodo economico molto delicato e mentre ai pugliesi si chiedono sacrifici. Nella nostra regione, già in svariate occasioni, molti giovani hanno chiesto spiegazioni sui ritardi delle poche centinaia d’euro per persona nell’ambito del Garanzia Giovani. Un’ingiustizia se si tiene conto degli stipendi dei consiglieri regionali che già da soli possono ricoprire certamente le loro esigenze. Nei giorni scorsi, a dirsi indignato è stato anche il senatore Nicola Morra (fuoriuscito dal M5S ed attuale Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia) che ha osservato:

“Torna la “buonuscita” per i consiglieri regionali della Puglia. Hanno votato a favore tutti i consiglieri presenti! Con retroattività, per cui la soppressione della stessa operata da Vendola nel 2013 si è rivelata un bluff. Parliamo di 35.000 euro lordi per ogni legislatura, a fronte dell’1% versato dai consiglieri stessi!!! I consiglieri regionali pugliesi che hanno votato questa schifezza dovranno rendere conto delle ragioni di questa decisione. Un atto ipocrita, incommentabile, votato, guarda caso, ad agosto e camuffato da normale approvazione di debiti fuori bilancio!” – ha detto Morra in un post diffuso su Facebook. Il link: https://www.facebook.com/nicola.morra.63/videos/996408887859455/.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.