“Mouth of Horror” – anche Michael Doherty per il corto horror girato tra Andria e Capurso consigliato da Dario Argento – VIDEO

Nella foto: Nick Ferrara con il film editor canadese Michael Doherty e il regista Giovanni Aloisio alla proiezione di “Mouth of horror – la bocca dell’orrore” ad Andria

Dopo la prima alla sede barese della Fondazione Apulia Film Commission, sbarca finalmente ad Andria il nuovo horror d’autore diretto da Giovanni Aloisio (La Signora Delle Dodici Notti, Phantasma Nun: An Italian Horror Story) girato tra Andria e Capurso.

La nuova fatica del fortunato sodalizio promosso da Aloisio si intitola “MOUTH OF HORROR – La Bocca dell’Orrore” ed è ispirato ai classici dell’horror italiano ed estero. Nel cast gli attori Agata Paradiso, Domenico Tacchio, Celeste Francavilla, Liliana Lepore, Emmanuela Roffo. Dopo un primo cortometraggio sperimentale “Nun“, presentato l’anno scorso e depositato anche nella Mediateca Regionale Pugliese, il team tecnico composto dal direttore della fotografia Romualdo Pecorella, dallo scenografo e montatore Armando Mola, dalla sceneggiatrice Daniela Flaccomio, dai professionisti del make-up e dell’hair-styling di Andria dell’Accademia New-Apamf diretta da Luigia Sergio,  e dalla fotografa di scena, Raffaella Fasano è tornato a riunirsi sotto la guida di Aloisio per far ripartire l’impegnativa ma soddisfacente esperienza del mondo dei film indipendenti.  A presentare la nuova proiezione, svoltosi lo scorso 22 giugno presso la Biblioteca “G. Ceci” di Andria, è stato il reporter Nick Ferrara (VideoAndria.com). Presenti in sala anche l’assessore alla Cultura della città di Andria, Luigi Del Giudice.

Come per il precedente lavoro di Aloisio, il film ha ricevuto il beneplacito di una personalità molto nota nel panorama horrorifico: il maestro del genere horror e thriller, Dario Argento.

Per il precedente lavoro, NUN – An Italian horror Story  si era anche “scomodato” un regista a dir poco leggendario come George A. Romero. Non a caso, alla nuova proiezione era presente in sala anche il canadese Michael Doherty, che con Romero ha lavorato nella produzione di alcuni film realizzati dal Maestro dell’horror americano. Una grande soddisfazione per l’intero cast e per il pubblico in sala. Ora la squadra creata da Aloisio ha intenzione di andare avanti per un nuovo progetto: un lungometraggio  attraverso una collaborazione internazionale. VIDEO: