Musica di sottofondo nei locali ad Andria, Sinisi: “Subito la modifica del regolamento”

Il presidente della Confcommercio di Andria interviene all’indomani del consiglio comunale in cui non si è discusso di un Odg aggiuntivo in materia: Se non è urgente parlarne in consiglio allora anche il pagamento di una multa da 500 comminata al titolare di un pubblico esercizio può aspettare?” – Se lo chiede ironicamente Claudio Sinisi, presidente della Confcommercio di Andria, all’indomani di un consiglio comunale in cui si sarebbe dovuto discutere come ordine del giorno aggiuntivo della modifica del regolamento di Polizia e Sicurezza urbana e dehors, consentendo così la diffusione di musica di sottofondo sia all’interno che all’esterno dei locali –  “Ma l’urgenza non è stata ritenuta tale da alcuni esponenti del consiglio comunale e tra astensioni e voti contrari il punto non è stato oggetto di discussione. Premesso che quando si tratta di temi che riguardano il lavoro, il commercio, l’economia e lo sviluppo del territorio per noi il carattere di urgenza c’è sempre, vogliamo solo sottolineare il fatto che, solo pochi giorni fa, il titolare di un pubblico esercizio è stato multato perché mentre entravano dei clienti nel suo locale si è sentita all’esterno dell’attività della musica. Per tale ragione gli agenti della Polizia locale hanno comminato una sanzione al commerciante in quanto avrebbe violato l’art. 28 del regolamento comunale che prevede che non si possa mettere musica nei locali”, spiega Sinisi che continua –

“Oltre che ritenere questa un’assurdità e a pensare che pagare una multa da 500 euro per lavorare e davvero inaccettabile, chiediamo che venga presto modificato il regolamento previa concertazione con le associazioni di categoria. E tutto ciò in maniera non urgente ma urgentissima. Chiediamo al Sindaco, all’Assessore competente e alla politica tutta di mettere subito in agenda come priorità questi temi che riguardano il fare impresa perché noi commercianti abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per continuare a lavorare e favorire lo sviluppo dell’economia, della città e del centro antico”, conclude Sinisi.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.