Nasce ad Andria l’Associazione degli amici del Teatro Astra. Tutti i cittadini possono partecipare per il recupero del teatro andriese

Il CO.ADO. (Comitato cittadino Adozione del 1° Vicolo San Bartolomeo – La via di Andria più piccola del mondo) sito in piazza Duomo, 13, presso l’Associazione della Comunità dei braccianti “sez. don Riccardo Zingaro”, annuncia ufficialmente la nascita dell’ ”Associazione degli amici del Teatro Astra” Sabato 24 Dicembre 2016. Il referente è il prof. Riccardo SURIANO, già docente di lettere, esperto di storia locale e coordinatore socio-culturale della Comunità dei braccianti.

È un’Associazione spontanea di volontariato, senza scopi di lucro, che intende promuovere in primis la riapertura, il recupero e l’acquisizione eventuale dello storico Teatro Astra. È scandaloso, assurdo, inconcepibile, insopportabile che la nostra città di oltre centomila abitanti, capoluogo di provincia, ricca di un vastissimo patrimonio storico, civile e sociale, a cominciare dal “Colosso del medioevo”, cioè di Castel del Monte, patrimonio dell’umanità, non abbia più un dignitoso teatro pubblico.

È anche assurdo e disdicevole lo stato di completo abbandono, di massimo degrado in cui versa l’ex Teatro Astra, nel centralissimo Corso Cavour, di fronte alla sede dell’Oratorio Salesiano “Don Bosco”. Sta di fatto che da Venerdì 24 Dicembre 2016, il CO.ADO. raccoglie le firme di tutti i cittadini benpensanti, residenti e non, che intendono premere per la rinascita del glorioso Teatro Astra. Le firme, che non impegnano né in denaro né in altro, si raccolgono presso la sede dell’Associazione della Comunità dei braccianti nella centralissima Piazza Duomo, 13. Il secondo punto di raccolta firme è in via De Gasperi, 13 presso il Gran Bar Caffetteria “La stella”.

I firmatari rilasceranno il proprio nome e cognome, la via di residenza, la città di residenza, la professione svolta, il numero telefonico ed eventualmente l’indirizzo e-mail. L’invito è esteso a tutti coloro che hanno a cuore non solo il Teatro Astra ma anche la crescita civile, sociale e culturale della nostra beneamata città. Unitevi tutti a noi del CO.ADO., ne saremo grati per sempre!

Andria 24 Dicembre 2016

Il CO.ADO.
referente prof. Riccardo Suriano