Nino Marmo vs Michele Emiliano: Il “grande match” ad Andria. Modera direttore di Tg3 RAI

“Ribadire e riaffermare il valore della Politica, in un momento storico in cui il sentimento qualunquista, ribellista e antipolitico, sembra dominare in modo trasversale l’emotività collettiva di larghi strati delle nostre comunità”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In quest’ottica va inquadrata l’iniziativa dell’Associazione “FARE QUADRATO” che ha scelto di promuovere un “incontro” tra due autorevolissimi esponenti della politica regionale che, pur su posizioni ideologiche nettamente distinte e con identità profondamente distanti, si confronteranno in maniera serena e costruttiva, ma aperta e risoluta, senza alcuna velleità competitiva e senza la necessità di affermazioni nettamente antagoniste.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“L’obiettivo” – recita una nota di FARE QUADRATO – “è appunto quello di riportare al centro del dibattito locale, regionale e nazionale il ruolo ineludibile della Politica come elemento essenziale per la programmazione e lo sviluppo di ogni Comunità. Senza con ciò rinunciare ad una doverosa autocritica per quelle disfunzioni e degenerazioni che il “Sistema del Fare Politica” ha prodotto negli anni e che oggi consentono appunto la grande ribalta dell’Antipolitica. Con quest’ultima che porta fatalmente in dote una serie di pericoli ormai manifesti quali l’improvvisazione, l’inadeguatezza e l’incompetenza di gran parte dell’attuale personale politico”.

Moderati dal direttore di Tg3 Puglia, Attilio Romita, Il Governatore, Michele Emiliano, ed il Presidente del Gruppo Regionale di Forza Italia, Nino Marmo, si confronteranno sui temi più scottanti dell’Agenda Pugliese. Il Valore ed il Ruolo della Politica; La nuova Legge elettorale; Autonomia Regionale: Pretesa o Esigenza?; Agricoltura: il dramma della Xjlella; Ambiente: tra No Tap e Si Tap; Sanità: un Piano di ri-ordino o di dis-ordine?; Industria: le sorti dell’Ilva tra Regione, Governo e Tribunali; Fare politica e Amministrare: due mondi separati?; Tasse: il punto sulla fiscalità pugliese.

- Prosegue dopo la pubblicità -