No Bolkestein: incontro con il sindaco di Napoli De Magistris con le Associazioni di categoria della Provincia BAT- video intervista a De Magistris

All’incontro con il Sindaco di Napoli, al quale hanno preso parte anche rappresentanti di Associazioni NO Bolkestein di Roma e di altri territori, c’era anche la Puglia, per l’occasione rappresentata dal dirigente sindacale, l’andriese Savino Montaruli.

Il Sindaco e vice presidente A.N.C.I., Luigi de Magistris, ha apprezzato tantissimo gli interventi mirati e puntuali dei rappresentanti delle associazioni di categoria indipendenti ed anche quello dello stesso Montaruli il quale si è particolarmente soffermato sulla necessità di intervenire immediatamente, proprio da parte dell’ANCI, per fermare quei comuni che ancora si ostinano a non voler recepire quanto dettato dalle disposizioni normative conquistate con fatica grazie alle manifestazioni di piazza, anche recenti. Il dott. de Magistris ha garantito impegni ufficiali rivolti sia ai singoli Comuni che verso le Regioni, per il blocco definitivo dei Bandi, ed infine verso il Governo affinché sostenga e acceleri i provvedimenti in discussione per la definitiva uscita ed esclusione degli Ambulanti dalla Direttiva Bolkestein.

L’incontro al comune di Napoli dunque ha rappresentato un appuntamento importantissimo e tutti i presenti, a cominciare dal Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in qualità di Vicepresidente Nazionale dell’ANCI, insieme all’Assessore al Lavoro Enrico Panini ed al Consigliere Comunale Francesco Vernetti si sono immediatamente posti a completa disposizione della Categoria riferendo che proprio Napoli intende salvaguardare i legittimi interessi di questa fondamentale categoria che produce economia ed occupazione in tutt’Italia.

Tra le altre Associazioni presenti, oltre alle citate Unimpresa BAT, ACAB, Casambulanti Italia, Bat Commercio2010, anche: Imprese oggi – Confimprese Italia, ANA, Associazione Roma Ambulanti, , Associazione Debustis Napoli, Associazione Commerciale Sviluppo Area Flegrea, Metastasio, Consorzio Mercato Caramanico. Ora si attende il provvedimento di indirizzo con il quale l’A.N.C.I. affermerà la sua posizione di blocco definitivo dei bandi per l’assegnazione delle concessioni prima della scadenza della proroga stabilita dal Governo al 31 dicembre 2018 mentre anche all’interno della Conferenza Unificata Stato-Regioni l’Associazione dei Comuni d’Italia assumerà decisioni atte ad uniformare tutte le Regioni al rispetto della proroga prima citata e solleciti il Governo stesso ad assumere provvedimenti definitivi per la fuoriuscita del comparto degli ambulanti dalla direttiva Bolkestein.
Le Associazioni e l’Amministrazione Comunale hanno convenuto, infine, nella necessità di mantenere alta la mobilitazione con una eventuale iniziativa di carattere nazionale entro il mese di giugno.
Area Coordinamento UNIBAT

L’intervista del presidente Montaruli a Luigi de Magistris: