Nuova discarica ad Andria? Emiliano e Giorgino smentiscono M5S “non si farà” – i video

“Se è una denuncia del M5S è sicuramente una balla. Tutti sanno che tutto quel che dicono o non lo fanno oppure è una bugia” – il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano smentisce così le voci di una potenziale nuova discariche ubicata nel territorio della città di Andria. Oggetto della discussione, lo ricordiamo, un documento menzionato dagli esponenti locali del Movimento 5 Stelle. Nei giorni scorsi un acceso dibattito televisivo aveva visto un confronto tra il Sindaco di Andria Nicola Giorgino, il consigliere regionale Sabino Zinni (centrosinistra) e la consigliera regionale Grazia Di Bari (Movimento 5 Stelle). Video diffuso da Telesveva:

La discarica non si fa – lo assicura il Sindaco di Andria Nicola Giorgino. Secondo quanto riportato dal primo cittadino andriese, la Regione ha evidentemente richiamato il piano Regionale dei rifiuti approvato nel 2013. Una delle discariche presenti nel territorio di Andria – quella di Acquaviva – è stata sottoposta a procedura d’infrazione e ne è stata ordinata la bonifica. La discarica in questione gestita da una precedente società, fu rilevata dalla Daneco impianti, oggi fallita. All’epoca dei fatti, nel 2007, la discarica sarebbe stata considerata come “impianto di soccorso“. Oggi si parla di bonifica e non di aperture di nuove discariche (anche se occorrerebbe prendere una netta posizione anche sul rischio di eventuali ampliamenti delle discariche già esistenti sul territorio). Il video diffuso da Tele Dehon: