“Nuova zona rossa a Natale? Colpo finale alle piccole imprese” dice Montaruli

La notizia della probabile classificazione per l’intero Paese di Zona Rossa dal 24 dicembre 2020 al 7 gennaio 2021 mette in agitazione il mondo del piccolo commercio che prende posizione giudicando questa eventualità il disastro definitivo per intere categorie già a forte rischio chiusura. Non fa mancare la propria voce il Rappresentante pugliese del mondo delle piccole imprese e del commercio sulle aree pubbliche, l’andriese Savino Montaruli che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni stampa:

“un colpo basso, il colpo definitivo per centinaia di migliaia di piccole imprese già a forte rischio chiusura. Un provvedimento che colpirebbe definitivamente al cuore il nostro tessuto produttivo che anche nel periodo di fine anno e di inizio 2021, che si vorrebbe inibire, ricerca opportunità di vendite, specie in alcuni settori tradizionali come quello dei dolciumi, dei giocattoli, del regalo in genere e delle manifestazioni fieristiche e specializzate, senza parlare delle attività mercatali che verrebbero soppresse e dei Pubblici Esercenti già duramente colpiti. Una mazzata finale che significherebbe seppellirle definitivamente piccole imprese già duramente provate da tutto quanto accaduto in questo anno che si unisce alla crisi degli ultimi dieci anni. Il dramma è che anche chi voglia dire basta e chiudere definitivamente le proprie attività non potrebbe farlo con leggerezza in quanto i costi per tali operazioni e soprattutto gli elevati indici di indebitamento delle imprese sono altissimi. Tutto materiale a disposizione di usurai e delinquenti che pare non soffrano nessuna crisi. Anzi le imprese se le stanno divorando con quattro soldi” – ha concluso nei giorni scorsi Montaruli. Nelle ultime ore, poi, il sindacalista prende atto di un primo intervento a favore degli ambulanti con 4 milioni di euro stanziati per i ristori elargiti dalla Regione Puglia. Link video:

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).