Nuovo Dpcm di Conte: chiudono Cinema, palestre e piscine. Bar e ristoranti dovranno chiudere tutti i giorni entro le 18,00 “pronti indennizi per le aziende” – video conferenza stampa

Ulteriori chiusure e restrizioni – è quanto annunciato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in una nuova conferenza stampa svoltasi oggi ed organizzata per illustrare nei dettagli il contenuto di un nuovo Dpcm, che sarà in vigore dalle ore 0,00 di domani sino al 24 novembre 2020:

Bar, gelaterie, ristoranti chiuderanno entro le ore 18,00 tutti i giorni compresi i giorni festivi, ma potranno continuare ad effettuare servizio d’asporto a domicilio. Ai tavoli potranno sedersi massimo 4 persone tranne i conviventi che potrebbero sedersi con un numero più alto di componenti. Vietato consumare cibi in piazze e strade. Chiudono palestre, piscine, sale gioco, parchi divertimenti. Chiudono anche teatri, sale cinema e sale concerti. Vietate quindi anche le feste di matrimonio e comunione. Restano aperti invece i musei. Congressi e convegni solo in “modalità a distanza”. Sospese attività sportive eccetto professionistiche. Per le scuole secondarie di secondo grado sarà potenziata la didattica a distanza. Incentivo allo smarworking sia per la pubblica amministrazione che per le aziende private. Sarebbero pronti gli indennizi per le attività coinvolte nelle restrizioni e nelle chiusure. Il Governo – assicura Conte – è al lavoro anche per contributi a fondo perduto e sostegni al Reddito di Emergenza e Filiera agro-alimentare. Link video:

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.