Nuovo ospedale di Andria: ecco a che punto è il progetto

Si susseguono a ritmo serrato gli atti amministrativi e tecnici per la realizzazione del nuovo ospedale di Andria: con delibera n.1011 del primo giugno 2020 sono stati “ammessi gli operatori economici per l’affidamento dei lavori relativi ai servizi attinenti l’architettura e l’ingegneria”:

La gara europea è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale il 24 gennaio, i termini per la presentazione delle offerte sono scaduti il 10 marzo e con nove sedute di gara gestite dall’ingegnere Carlo Ieva (Direttore dell’Area Tecnica della Asl Bt e Responsabile Unico del Procedimento) sono stati ammessi 17 candidati. La prossima settinana sarà deliberata la commissione di gara per la valutazione delle proposte avanzate dagli operatori economici ammessi: a conclusione delle procedure e dopo la nomina del vincitore si dovrà attendere 120 giorni per la realizzazione del progetto definitivo da mandare in gara:

“Avevamo garantito ritmi serrati e stiamo mantenendo le promesse – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – nonostante il periodo di difficoltà e nonostante le esigenze organizzative che abbiamo dovuto affrontare in questi ultimi mesi, con i nostri uffici siamo riusciti a portare avanti tutti i lavori avviati e tra questi anche quelli relativi al nuovo ospedale di Andria”. “La nostra attenzione su questo argomento come su tutti i lavori in corso – continua Delle Donne – è sempre molto alta. Continueremo a dare informazioni di dettaglio su tutti i passaggi più salienti di questo progetto che ci ha visti da subito impegnati per raggiungere l’obiettivo nel più breve tempo possibile” – ha concluso il direttore Generale della Asl Bt.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).