Onda d’Urto Andria: “Noi non ci stiamo, solidarietà al nostro amico e concittadino Riccardo Zingaro”

“Un atto vile e infame, ma allo stesso tempo inquietante, che ha colpito il nostro amico e concittadino Riccardo Zingaro, emigrato ad Acate, in provincia di Ragusa, per lavoro e dove attualmente risiede e svolge cittadinanza attiva per una Acate più pulita e sana, denunciando costantemente discariche abusive, roghi di rifiuti e l’abbandono selvaggio dei rifiuti. Attaccato spesso pubblicamente non solo da cittadini ma anche da politici del luogo esprimiamo la nostra solidarietà a Riccardo e vicinanza alla sua famiglia. Forza Riccardo, forza acatesi, non lasciate solo proprio ora il nostro amico ma affiancatelo in questa guerra contro il male. Onda d’Urto è con voi” così scrivono i rappresentanti di Onda d’Urto – Uniti contro il cancro ONLUS di Andria, in merito al vile gesto perpetrato al nostro concittadino Riccardo Zingaro nella cittadina di Acate, in Sicilia.

Nella notte la sua auto è stata bruciata da ignoti. Forse un messaggio intimidatorio perchè Zingaro da tempo denuncia e lotta per risolvere il problema dello smaltimento illegale dei rifiuti speciali provenienti dagli scarti agricoli nel territorio.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).