Ordinanza del Consiglio di Stato sul trasferimento del mercato settimanale di Andria

Il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale (Sezione Quinta) si è pronunciato sul ricorso proposto dal comune di Andria, avverso l’ordinanza di sospensiva del T.A.R. Puglia che, di fatto, bloccò lo spostamento anticipato di parte degli operatori del mercato settimanale Zona 167.

In pratica, il Consiglio di Stato ha accolto l’appello del Comune di Andria, quindi in riforma dell’ordinanza impugnata, respinge l’istanza cautelare di primo grado.

Questa nuova disposizione potrebbe aprire nuovi scenari nella vicenda legata al trasferimento del mercato settimanale di Andria.

Ora cosa potrebbe accadere?

– si procederà al trasferimento “anticipato” di una parte di operatori nella Zona 167, per poi procedere al trasferimento di tutti gli altri operatori, quindi dell’intero mercato nella suddetta Zona 167, tenuto conto che quella deliberazione del Consiglio comunale, così come formulata, cioè il trasferimento complessivo del mercato, è parte integrante del contenuto dell’ordinanza di accoglimento dell’Appello del comune?

– poiché le ragioni alla base dell’ordinanza sono legate a questioni di “ordine pubblico”, segnalate dall’Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza, in che modo tali esigenze verranno rapportate alle esigenze “commerciali” degli Operatori di salvaguardare la produttività delle loro Aziende e rispettare le disposizioni legislative vigenti in materia di commercio su aree pubbliche?

– alla luce delle tantissime problematiche emerse in sede di assegnazione dei posteggi e delle rassicurazioni che la risoluzione di tali problematiche sarebbe avvenuta nei mesi successivi all’avvenuto trasferimento, come queste rassicurazioni si concilierebbero con l’imminente scioglimento del Consiglio Comunale?

L’analisi dei contenuti dell’ordinanza del Consiglio di Stato e le possibili conseguenze, saranno poste all’attenzione della riunione congiunta dei consigli direttivi delle Associazioni di Categoria, con Conferenza Stampa, che si terrà questa sera, martedì 26 gennaio 2010, alle ore 20,00, presso la sede di Unimpresa Provinciale Bat, in Viale F. Crispi, 33, ad Andria.
Andria, 26 gennaio 2010

Le Associazioni di Categoria