Papa Francesco a Molfetta il prossimo 20 aprile

Si era parlato di Papa Francesco in visita a Molfetta in ricordo di don Tonino Bello, poi, in seguito, si valuata l’ipotesi dell’arrivo del Santo Padre in Puglia nella zona di San Giovanni Rotondo, per commemorate San Pio da Pietrecina. Ciò che è sicuro al 100% è che Papa Francesco sarà in Puglia nei mesi di marzo ed aprile, mentre, stando a quanto riportato da fonti giornalistiche, Francesco sarà con molta probabilità in entrambi i luoghi in momenti differenti, durante il suo percorso speciale nella nostra regione.

Come annunciato dal vescovo della città in provincia di Bari, Monsignor Domenico Cornacchia, il Papa sembra abbia deciso di venire a Molfetta il prossimo 20 aprile 2018, giorno in cui il pontefice celebrerà una messa nel porto intorno alle 10.15. L’evento, come annunciato l’anno scorso da fonti ufficiose, si svolgerà in occasione del 25^ anniversario della morte di don Tonino Bello, già vescovo di Molfetta e presidente di Pax Christi. Dopo aver salutato una rappresentanza della diocesi di Molfetta, Papa Francesco ripartirà per Roma.

Accolto dal Vescovo Angiuli per far visita alla tomba di don Tonino Bello. “Per diventare Santo c’è tutta una procedura ma attualmente c’è un riconoscimento del popolo”. Le dichiarazioni sul Papa incuriosiscono anche perché proprio su PugliaReporter.com avevamo avanzato l’ipotesi dell’arrivo del Papa in occasione del venticinquesimo anniversario della morte di di Monsignor Antonio Bello, lo storico e popolare vescovo amato dalla popolazione locale, non solo nel Salento ma anche dai cittadini di Molfetta, Ruvo, Giovinazzo e Terlizzi ma in realtà noto nell’intera regione. Alla storica figura religiosa sono infatti dedicate anche note strutture pugliesi.

Le altre tappe pugliesi di Papa Francesco:

San Giovanni Rotondo  (Foggia) e Alessano (Salento). L’arrivo di Papa Francesco nel nodo comune del foggiano è prevista prima di aprile, per la precisione il prossimo 17 marzo 2018. Papa francesco sarà anche in Salento, per la precisione ad Alessano, ovvero lo stesso comune in cui lo scorso 8 dicembre, giunse il segretario di Stato della Santa Sede Pietro Parolin. In quell’occasione, sembrò che Parolin volesse già confermare l’intenzione do Papa Bergoglio di raggiungere un altro luogo che ha fatto la Storia di don Tonino Bello. Linkiamo qui sotto un servizio televisivo diffuso su YouTube: