Parcheggi vergognosi nel Centro storico di Andria: manca soltanto l’auto sopra il terrazzo. Residenti di Piazza Balilla stufi

“I residenti di Piazza Balilla sono stanchi di questa situazione. In piazza c’è  divieto di fermata anche con zona rimozione ma tutte le sere ormai da anni è  questa la situazione 
La polizia municipale e  chi di dovete hanno l’obbligo di mettete fine a tutto ciò 
Avventori di bar che per una cena o una bevuta se ne infischiano e lasciano le autovetture ovunque capita” – è lo sfogo di una cittadina in merito al crescente e vergognoso fenomeno del parcheggio non autorizzato nel centro storico della città di Andria.
 
Un fenomeno che abbiamo spesso segnalato nei nostri articoli ma che, nonostante foto e video finalizzati alla denuncia del malcostume di taluni, prosegue quasi indisturbato a manifestarsi ai danni dei cittadini onesti ed educati, che troppo spesso sono costretti a subire. Non sappiamo quante sanzioni ha emesso la Polizia Locale nell’ultimissimo periodo, ma fatto sta che la questione risulta ancora aperta: una problematica costante che evidentemente necessita di misure più efficaci.
 
Un mix tra videosorveglianza, nuovi sistemi di riconoscimento e organizzazione dell’organico della PM riuscirebbe a contrastare coloro che ancora oggi vanno a spasso con il loro macchinoni parcheggiando anche li dove non dovrebbero? Lo speriamo. Qui sotto abbiamo riportato una serie di scatti fotografici giunti in redazione (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui). Le foto:
 
 
 
trasgressione ed idiozia:
 
 
maleducazione:
 
 
assurdità:
 
 
Termini, i nostri, fin troppo educati per descrivere gli imbecilli che in queste settimane stanno ancora soggiogando la pazienza dei cittadini andriesi. Una vergogna che si manifesterebbe soprattutto nelle ore serali e che va assolutamente contrastata prima che possa degenerare definitivamente.